4 luglio 2018

L’incanto accadrà domenica 8 luglio, alle ore 5, immersi nello scenario naturale offerto dal Trabocco Sasso della Cajana a Rocca San Giovanni (CH) in contrada Vallevò. Artefici di questa ennesima meraviglia i giovani ideatori di Paesaggi Sonori, l’originale festival musicale giunto alla terza edizione che trova il suo ideale compimento nei luoghi più rappresentativi del patrimonio culturale e naturalistico d’Abruzzo, la cui stagione 2018 abbiamo raccontato in anteprima qui.

Alba sul tramonto (ph. Alessandro Petrini)

Alba sul trabocco (ph. Alessandro Petrini)

Ad esibirsi al sorgere del sole sarà il talentuoso Tom Adams, compositore, pianista e cantante berlinese la cui voce è stata paragonata ad artisti del calibro di Jeff Buckley e Thom Yorke. L’abilità di combinare sonorità classiche ed elettroniche è diventata nel tempo la sua cifra stilistica, perfetta colonna sonora per montagne e spiagge selvagge  secondo una definizione dello stesso Tom.

Un concerto innovativo  – come dichiarano gli organizzatori – dove l’ambiente naturale ed i luoghi d’arte rappresentano un’estensione degli spazi convenzionali della musica, che in questi contesti diventa più che mai portatrice di senso condiviso, creando un legame dinamico tra uomo e paesaggio grazie al quale il pubblico è parte integrante di spettacoli sempre irripetibili e singolari.

Rocca Calascio e Chiesa di Santa Maria della Pietà (ph. Fabrizio Giammarco per Paesaggi Sonori)

Rocca Calascio e Chiesa di Santa Maria della Pietà (ph. Fabrizio Giammarco per Paesaggi Sonori)

I prossimi appuntamenti con Paesaggi Sonori – tutti imperdibili – prevedono l’escursione-evento da Campo Imperatore al rifugio Garibaldi al seguito del griot Jabel Kanuteh (22 luglio); il trekking al tramonto dal Lago Racollo alla grangia di Santa Maria del Monte, sempre tra le alture del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, per il global folk di Piers Faccini (29 luglio); la camminata dal borgo mediceo di Santo Stefano di Sessanio fino a Rocca Calascio per il live @ sunset dell’immensa Cristina Donà (11 agosto); per giungere infine alla Fortezza di Civitella del Tronto per conoscere (ed apprezzare) il sound internazionale di Joan Thiele in programma il 25 agosto.

PrintFriendly and PDF