27 maggio 2016

Terza edizione per Roséxpo, il salone internazionale dei vini rosati in programma a Lecce da venerdì 3 a domenica 5 giugno presso gli incantevoli spazi del Castello Carlo V, nel cuore della città. Organizzato dall’associazione di produttori di Negramaro DeGustoSalento, la manifestazione si pone l’obiettivo di creare un percorso condiviso per la promozione dei territori italiani ed esteri vocati alla produzione di questa tipologia di vino, facendo il punto su terroir, vitigni, tecniche produttive ed aspetti sensoriali.

masterStoricamente terra di Cerasuolo, all’Abruzzo sarà dedicata una delle tre masterclass previste nel calendario degli eventi. Tra una finestra aperta sui rosati di Francia, Austria, Germania e Sud Africa ed una sfida tutta italiana tra Sicilia e Calabria, sabato 4 giugno alle ore 18.30 presso la sala Pignatelli ci sarà un confronto tra i vini di Emidio Pepe e quelli della cantina Cataldi Madonna, due grandi nomi per una verticale nel nome della DOC Cerasuolo d’Abruzzo.

vin2Una, Due, Quattro, Otto” ovvero una denominazione, due grandi interpreti, quattro etichette (ad azienda), otto annate; un singolare match tutto abruzzese durante il quale le due realtà dialogheranno a colpi di annate dispari (Pepe) e pari (Cataldi Madonna) del secondo millennio. Si partirà con un 2003, per chiudere con un 2015.

All’incontro organizzato da Slow Wine e condotto da Fabio Giavedoni, curatore della guida, e Francesco Muci, responsabile Slow Wine Puglia, saranno presenti Sofia Pepe per l’azienda di Torano Nuovo (TE) ed il professore vignaiolo Luigi Cataldi Madonna per la cantina di Ofena (AQ).

La prenotazione per ogni singola masterclass è obbligatoria. Info e prenotazioni al 389 6438195 (dalle 10 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00) oppure online.

PrintFriendly and PDF