20 novembre 2018

Sabato 24 novembre 2018 i musei civici giuliesi dedicheranno una giornata alla volta “delle tracce di San Flaviano”

Duomo San Faviano di Giulianova

Uno scorcio del Duomo San Flaviano di Giulianova.

Il Polo Museale Civico di Giulianova ha organizzato, in occasione dei festeggiamenti del patrono San Flaviano, figura millenaria della storia e del territorio cittadino, una giornata di studi per approfondire la conoscenza di colui che fu il Patriarca di Costantinopoli e sulla cui figura è legato un ricco patrimonio culturale che affonda le sue radici in un antichissimo culto che sarà possibile “ri”scoprire grazie alla preziosa collaborazione con la Parrocchia del Duomo.

I lavori inizieranno presso la Sala comunale “Buozzi” alle ore 9,15, con un convegno che verterà sui temi storico-artistici. All’inaugurazione saranno presenti S.E. mons. Lorenzo Leuzzi, Vescovo diocesano e i relatori i quali avranno il compito di ripercorrere le vicende storiche del Santo patrono connesse alla città, attraverso una approfondita disamina delle testimonianze culturali, archivistiche, artistiche ed architettoniche, avendo come punto di partenza l’approdo delle sacre spoglie attestato verso la metà del V secolo d.C. ad oggi.

Reliquiario San Flaviano

Giulianova (Te), Chiesa di San Flaviano, cassetta reliquiario con i resti di San Flaviano.

Sandro Galantini, Sirio Maria Pomante, Ottavio Di Stanislao, Cinzia Falini e Marialuisa De Santis saranno i protagonisti di questo ricco ed interessante dibattito. Al parroco arciprete di San Faviano, sac. Vincenzo Manes, spetterà il compito di chiudere l’incontro con un intervento di carattere teologico al fine di porre in evidenza l’attualità della figura storica del santo patriarca.

Il convegno gode del patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Teramo il quale riconoscerà crediti formativi ai tecnici iscritti partecipanti all’incontro.

Nel pomeriggio, alle ore 16,15, avrà luogo un inedito itinerario guidato “Sulle tracce di San Flaviano”, possibile grazie alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo. Gli esperti condurranno i visitatori dal Museo archeologico “Torrione La Rocca” al Duomo, per ripercorrere e far conoscere la secolare devozione al patrono cittadino mediante gli antichi tesori archeologici e artistici di cui, alcuni, saranno in via straordinaria esposti al pubblico per l’occasione.

La visita è gratuita ed è obbligatoria la prenotazione al numero telefonico 0858021290 o tramite mail a museicivici@comune.giulianova.te.it.

PrintFriendly and PDF