23 settembre 2015

capraCon la tavola rotonda in programma venerdì 25 settembre 2015 alle ore 9.30 presso la Sala Allende del comune di Nereto, in provincia di Teramo, prenderà avvio il Mese della Capra, il progetto cultural-gastronomico portato avanti dall’amministrazione comunale in collaborazione con la condotta Slow Food Val Vibrata-Giulianova, il contributo della Fondazione Tercas ed il coinvolgimento dei comuni di Loreto Aprutino e Picciano, in provincia di Pescara, di Montefalcone nel Sannio in provincia di Campobasso e delle relative condotte Slow Food di Penne e Termoli.

Durante l’incontro – moderato dal giornalista Rai Antimo Amore – passando dall’aspetto storico a quello salutistico, ad un altro prettamente più economico, si potranno ascoltare le interessanti relazioni del prof. Francesco Galiffa (La capra nella storia), del prof. Giuseppe Martino (Le razze e l’allevamento), del dott. Paolo De Cristofaro (Valori nutrizionali del latte, formaggio e carne di capra), del dott. Maurizio Corini (La capra volano di un’economia), nonché degli alunni delle scuole medie del paese sul piatto tipico locale (Capra alla Neretese, un piatto identitario).

Capra alla Neretese (ph. archivio Arssa)

Capra alla Neretese (ph. archivio Arssa)

A seguire, presso il ristorante Zio Mamo, si potrà degustare un menu a base di capra comprendente, tra gli altri, pietanze come rotolino bianco di capra, pappardelle al sugo di capra, capra alla Neretese e braciola di capra (prenotazioni al numero telefonico 0861 82275).

Le prossime tavole rotonde previste nell’ambito del Mese della Capra, sempre proposte con relativo pranzo a seguire, si svolgeranno durante tutto il mese il ottobre e precisamente: il 10 ottobre a Picciano (ristorante Font’Artana, tel. 085 8285451), il 23 ottobre a Loreto Aprutino (ristorante La Bilancia, tel. 085 8289321), per concludersi il 30 ottobre a Montefalcone nel Sannio (ristorante Larivera, tel. 0874 877226).

Print Friendly, PDF & Email

Share