18 dicembre 2013

I ricavati saranno devoluti anche quest’anno a favore di un’importante iniziativa di solidarietà: salvare la Croce Bianca di Montorio. La finale il 5 gennaio

 Manifesto_VI_Torneo_Stu

Come da tradizione, si è rinnova l’appuntamento con il Grande Torneo di Stù in Piazza, giunto quest’anno alla sua sesta edizione, promosso dall’Associazione culturale “Il Colle e il Solleone”, in collaborazione con il Comune di Montorio e il Consorzio B.I.M. di Teramo.

“Un evento che richiama tantissimi partecipanti – spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Montorio, Donato Di Gabriele – promosso, anche quest’anno, nell’ambito di un cartellone di iniziative molto ricco, di cui sicuramente il gioco delle carte montoriese rappresenta il fiore all’occhiello, oltre che un modo per tenere vive le tradizioni locali. All’evento clou si aggiungeranno diversi appuntamenti musicali: il 23 dicembre l’esibizione della Banda Città di Montorio, il 26 concerto Gospel e il gran Concerto del 1° gennaio”. E lo Stù si conferma un gioco di grande partecipazione popolare, con numeri di tutto rispetto, che ne confermano la diffusione sul territorio: 19 punti Stù a Montorio e 8 nei siti satellite di Azzinano di Tossicia, Bisenti, Chiarino, Giulianova, Isola del Gran Sasso, Morro d’Oro, Poggio San Vittorino e Teramo. “Il Torneo è iniziato dal 13 dicembre scorso con le qualificazioni – spiega Dino Mazza dell’Associazione “Il Colle e Il Solleone” – e  fino al prossimo 3 gennaio, bar, circoli, associazioni e pro-loco del territorio ospiteranno quanti vorranno battere il pluricampione in carica, Lucio Orsoli, che si è aggiudicato le ultime due edizioni del Torneo. Semifinale e finale si disputano il 5 gennaio, contestualmente si svolge anche il Torneo “under 16”, con tavolate di giovanissimi appassionati del tradizionale gioco di carte”. “Anche quest’anno – aggiunge Erminia Di Donatantonio, altra componente dell’Associazione – si conferma il successo della formula dello “Stù solidale”: le puntate dei giocatori andranno a sostenere le attività della Croce Bianca di Montorio, da 16 anni al servizio dell’entroterra del Vomano e attualmente a rischio di soppressione a causa dei tagli e della ristrutturazione della rete dell’emergenza sanitaria. Lo scorso anno furono raccolti 4mila euro, devoluti per sostenere l’inserimento lavorativo dei ragazzi disabili del Centro diurno “Il Laboratorio” di Villa Brozzi”. “Prosegue – evidenzia Alfonso Di Silvestro, presidente dell’Associazione Weekend’Arte – il gemellaggio con Weekend’Arte, già avviato nella passata edizione, con una serie di concorsi dedicati alla “creattività” e a rinverdire le tradizioni natalizie locali, in particolare i concorsi riservati all’albero più bello, alla vetrina di Natale più bella, per i commercianti montoriesi, e alle sfogliatelle più buone, quest’ultimo a cura del gruppo Facebook Montorio a Tavola”. Tra gli eventi collaterali, si è svolta domenica scorsa la Maratona dello Stù, l’evento podistico da sempre gemellato con il Torneo, organizzato dal Gruppo Podistico Montorio nel collaudato percorso che si snoda da Piazza Orsini attraverso Corso Valentini e via Urbani. Infine, si arricchisce la Mostra permanente dello Stù allestita nel Chiostro degli Zoccolanti con una nuova tela donata dal Maestro d’Arte Mauro Capitani, montoriese “d’adozione”, appena insignito di un prestigioso riconoscimento: è sua la copertina di dicembre del Catalogo d’Arte Moderna edito da Mondadori.

 

Programma VI Grande Torneo di STU’ 2013-14

Il Torneo si svolgerà nei “Punti Stù” e nei “Siti Satelliti” per le QUALIFICAZIONI, nella Sala Conferenze del Chiostro degli Zoccolanti per la SEMIFINALE e la FINALISSIMA.

QUALIFICAZIONI

dal 13 al 30 Dicembre 2013 (dalle ore 21.00)

dal 2 al 3 Gennaio 2014  (dalle ore 21.00)

SEMIFINALE E FINALE

Domenica 5 Gennaio 2014 (dalle ore 21.00)

Inoltre, nel pomeriggio di Domenica 5 Gennaio 2014, si svolgerà il 4° Torneo UNDER 16 (Sala Conferenze del Chiostro degli Zoccolanti, dalle ore 15,00).

 

PROGRAMMA WEEKEND’ARTE NATALE 2013

Domenica 22 dicembre 2013 – Anche quest’anno l’associazione Culturale Weekend’Arte è felice di condividere con tutti i bambini la magia del Natale. Domenica 22 dicembre 2013 presso la sala convegni degli Zoccolanti, insieme con Babbo Natale si addobberà l’albero.

Dal 22 dicembre al 4 gennaio: concorso “L’Albero più bello”(premiazione il 5 gennaio). Esposizione presso il “Chiostro degli Zoccolanti”

Dal 22 dicembre al 4 gennaio: concorso “La vetrina di Natale più bella”(premiazione il 5 gennaio). Esposizione al “Chiostro degli Zoccolanti”

Il 5 gennaio 2014 ore 20: concorso “Le sfogliatelle più buone” a cura del gruppo Facebook “Montorio a tavola”.

 

Curiosità sull’antico gioco dello STU’

Una tavolata di giocatori (una società umana); a ognuno una carta (una sorte); a ognuno una possibilità di cambiarla (di mutar destino); ma ognuno è bloccato dinanzi ad un trionfo (è sconfitto dai potenti) e capita di buscare un colpo (di esser puniti); si scoprono le carte e la più bassa (il capro espiatorio) paga per tutti.

In poche righe, Saverio Franchi ha sintetizzato l’essenza e la bellezza dello STU’, tipico gioco natalizio che a Montorio al Vomano è radicato nei costumi da tempi immemorabili.

Il successo di questo gioco, di facile apprendimento, è racchiuso proprio nel riconoscimento dei comportamenti vitali di ognuno, fatti di imprevisti, casualità ma anche di opportunità.

La tavolata di giocatori può essere ricondotta alla rappresentazione della società civile, al cui interno è presente tutta l’eterogeneità del genere umano. Ci sono i brutti ceffi, le persone che vivono ai margini della società, rappresentate dalle carte più basse: la Nulla, la Secchia, il Mascherone, il Leone, da cui tutti fuggono. Tutte le persone presenti nella società hanno la possibilità di dare una svolta al proprio destino ma, come nella vita, anche lo STU’ offre l’opportunità di  ricominciare da capo per raggiungere lo scopo che  ciascuno si è posto… 

 

PrintFriendly and PDF