9 giugno 2014

 

A pochi giorni dalla scadenza è già grande successo per l’iniziativa: l’entusiasmo delle cantine abruzzesi rafforza l’importanza del premio nato per unire i produttori in nome di una regione diventata regina dei mercati. Ultimi giorni per partecipare: iscrizioni entro sabato 14 giugno

Presentazione internazionale per il Premio Qualità Abruzzo 2014 riservato ai vini abruzzesi: in occasione dell’undicesima edizione di Italieevenement, manifestazione dedicata alle eccellenze italiane, che si è svolta a Utrecht, in Olanda, a fine maggio. All’interno dello spazio Abruzzo, una speciale parentesi è stata riservata per illustrare il Premio Qualità Abruzzo, le sue finalità e il profondo significato che la partecipazione allo stesso dà la misura di quanto i produttori abruzzesi siano coesi e puntino in maniera “collegiale” a portare l’Abruzzo come marchio. Il concorso enologico ufficiale Premio Qualità Abruzzo 2014 è ideato dalla Scuola di Alta Formazione e Perfezionamento “Leonardo” di Qualiform, con sede a Città Sant’Angelo (Pe), con il Patrocinio della Regione Abruzzo, delle quattro Amministrazioni Provinciali, del Comune di Città Sant’Angelo, del Comune di Tollo, dell’OdC Agroqualità SpA, del Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo, del Consorzio di Tutela Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane, Consorzio di Tutela Ortona DOC, Consorzio di Tutela DOP Tullum, Movimento Turismo del Vino, AIS, ONAV, Associazione Nazionale le Donne del Vino, Città del Vino.

vino-vino

C’è ancora qualche giorno per partecipare: le iscrizioni scadono sabato 14 giugno 2014, termine entro il quale i produttori vinicoli possono inviare i campioni che saranno valutati da una giuria formata da commissioni costituite da cinque commissari per la prima selezione e da una seconda commissione di sette membri che valuterà ulteriormente i primi cinque vini che hanno ottenuto il miglior punteggio nella prima valutazione. I commissari, tutti incaricati dalla scuola Leonardo in Qualiform sas, in qualità di Organismo ufficialmente autorizzato con D.M. n. 28711 dell’11.04.2014 dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, sono tecnici assaggiatori altamente qualificati. Nel dettaglio, come si legge nel regolamento riportato integralmente sul sito www.premioabruzzo.it, sono ammessi al Premio Qualità Abruzzo 2014 tutti i vini prodotti e presentati da aziende vitivinicole site in Abruzzo. Il concorso è aperto alle seguenti categorie di vini, anche biologici: vini rossi Igt, vini bianchi Igt, vini rosati Igt, vini rossi Doc annate 2012 e 2013, vini rossi Doc annate 2011 e precedenti, vini bianchi Doc, vini rosati Doc, vini Docg, vini spumanti bianchi e rosati a Doc e Vsq, vini passiti Doc e Igt. La quota di partecipazione è di euro 60,00 più iva a singolo prodotto (40,00 più iva per i prodotti iscritti successivi al primo). I campioni vanno inviati all’indirizzo: Premio Qualità Abruzzo 2014 c/o Business Palace, Via Mulino del Gioco n. 16 – 65013 Città Sant’Angelo (Pe). La proclamazione dei prodotti vincitori è in programma il giorno venerdì 11 luglio 2014 a Città Sant’Angelo alle ore 17.00. “Con questo Premio – dicono i promotori – ci rivolgiamo ai produttori regionali, invitandoli a cogliere questa occasione per rafforzare l’importanza del territorio e delle loro produzioni in un contesto ufficiale dove le eccellenze riceveranno il giusto riconoscimento grazie a giurie autorevoli e indipendenti. Valorizziamo così la qualità indiscussa delle nostre produzioni vinicole, che nascono da sapienza antica e professionalità indiscussa. Una qualità sempre più apprezzata nei mercati nazionali e internazionali, come dimostrano i numeri in crescita dell’export”.

 

PrintFriendly and PDF