12 dicembre 2019

Annunciato da tempo sui social, è finalmente disponibile in libreria “Figli del Toro” (Volturnia Edizioni), il secondo romanzo storico dello scrittore molisano Nicola Mastronardi, autore del fortunato “Viteliú. Il nome della libertà”, long seller pubblicato nel 2012 con straordinario successo di pubblico e critica.

copertina_libro_mastronardiPer accompagnarne degnamente l’uscita, venerdì 13 dicembre 2019, dalle ore 17, negli spazi dell’Auditorium Petruzzi del Museo delle Genti d’Abruzzo di Pescara si terrà la presentazione del volume alla quale, oltre all’autore, interverranno tra gli altri l’antropologa Adriana Gandolfi; Rosaria Mencarelli, Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo; Raffaella Papi, docente di Etruscologia e antichità italiche.

L’evento organizzato da Ginello Cimini, delegato Cral Telecom Abruzzo Marche Umbria, con il patrocinio del Museo delle Genti d’Abruzzo, di Flavour of Italy Academy e dell’associazione GreenAbruzzo, sarà moderato dalla giornalista RAI Roberta Mancinelli.

Archiviato il successo del suo primo romanzo storico, Nicola Mastronardi pubblica il suo secondo attesissimo lavoro ambientato durante lo scoppio della Guerra sociale. Un prequel nel quale ritroveremo i principali personaggi più giovani di venti anni. Il nuovo libro si annuncia come il primo volume di una emozionante trilogia rivolta a tutti gli appassionati di romanzi storici e della dimenticata storia antica dell’Appennino centrale italiano.

PrintFriendly and PDF