4 febbraio 2020

Uno straordinario lavoro artistico, pubblicato da De Siena Editore, celebra il Gran Sasso d’Italia attraverso le fotografie di Maurizio Anselmi, corredate dai testi di Sandro Galantini e con la prestigiosa prefazione di Stefano Ardito.

Testo di Noemi Trivellone

L’AQUILA – Sarà L’Aquila ad ospitare venerdì 7 febbraio alle ore 18.00 la presentazione del libro “Gran Sasso d’Italia, l’essenza dei Luoghi”, pubblicato da De Siena Editore, in presenza del fotografo ed autore del volume Maurizio Anselmi. L’evento, che si terrà in via Sassa al civico 34, è promosso dalla sezione dell’Aquila del Club Alpino Italiano con il patrocinio del Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga. Insieme all’autore, interverranno lo scrittore e giornalista Stefano Ardito, nonché autore della prefazione del libro, e Danilo Balducci, docente di fotografia all’Accademia di Belle Arti dell’Aquila.

Copertina - Fotografia di Maurizio Anselmi

Uno straordinario lavoro artistico, edito da De Siena, celebra il Gran Sasso d’Italia attraverso le fotografie di Maurizio Anselmi, corredate dai testi di Sandro Galantini. “Gran Sasso d’Italia. L’essenza dei luoghi” racchiude immagini del maestoso massiccio montuoso abruzzese, attraverso l’obiettivo esperto di Anselmi, professionista di spessore e grande conoscitore del territorio; a fare da collante tra le immagini, i testi dello storico e giornalista Galantini. Sfogliare le pagine di questo volume permette di rivivere su carta le sensazioni che ci pervadono durante una passeggiata in montagna, assaporare la magia di quei luoghi, paesaggi spettacolari che meritano di essere raccontati con cura.

Maurizio-Anselmi

Il fotografo Maurizio Anselmi

Come afferma Stefano Ardito nella prefazione di questo libro, le immagini ivi riportate sono “un esercizio di bellezza e cura”. Chi conosce bene la “Grande Pietra”, può ritrovare in queste pagine i sentieri attraversati, soffermarsi a rintracciarvi aspetti particolari, sognare nuovi itinerari e prefissarsi obiettivi da raggiungere; chi ancora non ha avuto il piacere di conoscere da vicino il Gran Sasso, d’altro
canto, ne rimarrà sicuramente affascinato dalla sua maestosità.

La raffinata pubblicazione, attraverso le sue 144 pagine, espone ottanta emozionanti fotografie in bianco e nero di Anselmi suddivise in quattro sezioni: “L’altopiano”, “Alte quote”, “Acqua e alberi”, “Lavoro dell’uomo”; ciascuna sezione è accompagnata da testi in italiano e co traduzione in inglese, del saggista Sandro Galantini.

I luoghi assumono sembianze sempre differenti in base alla luce e all’attimo esatto il cui l’immagine viene immortalata, le immagini si trasformano in base alle condizioni atmosferiche, ma la loro essenza è immutabile: da qualsiasi angolazione lo si ammiri, il Gran Sasso è uno spettacolo imperdibile, così come questo volume che ne valorizza ogni aspetto.

Locandina

PrintFriendly and PDF