4 settembre 2019

di Greta Massimi

L’appuntamento è per giovedì 5 settembre a Merano e vedrà in scena “I Solisti Aquilani Quintetto” e “Richard Galliano”

I Solisti Quilani Quintetto.

I Solisti Aquilani Quintetto.

I Solisti Aquilani, guidati da Vittorio Antonellini, è un complesso costituitosi nel 68’. Il loro repertorio musicale spazia dalla musica pre-barocca alla musica contemporanea. Tra i loro progetti, infatti, figura quello di promuovere e sensibilizzare il pubblico circa il ricco patrimonio “musicale” tra Seicento e Settecento.

Unici nel settore, nel meridione, al tempo della loro costituzione, a poter vantare un “nuovo modo” di pensare la musica “a stretto contatto con il sociale e la realtà nella quale operavano”, il tempo ha dato loro ragione. L’aver creduto nel loro progetto ha fatto sì che oggi siano riusciti ad affermarsi nel panorama internazionale, conquistandosi tournée anche all’estero come America, Africa, Europa sino all’Estremo Oriente.

Ed è così che nel corso dell’estate hanno presentato nei vari festival la loro nuova produzione. Un concerto, quello de I Solisti Aquilani Quintetto che li vede protagonisti assieme al francese Richard Galliano, un talento, dalle origini italiane, che con la sua fisarmonica spazia dal jazz alla musica classica e che vede al suo attivo oltre 50 album.

Il prossimo appuntamento è per giovedì 5 settembre a Merano, in occasione del Sudtirol Festival, nella Sala Kursaal, ore 21.00. Le sorprese e le novità nel programma non mancheranno. Con il Quintetto ci sarà anche l’affermato flautista Massimo Mercelli che ricordiamo essere stato il Primo flauto al Teatro La Fenice di Venezia e per il quale hanno scritto nomi del calibro di Nyman, Morricone e Sollima.

 

 

PrintFriendly and PDF