25 maggio 2016

Cicloturismo_Universita_TeramoIl turismo in bicicletta si conferma una delle tipologie di turismo emergenti con interessanti ricadute sui territori, grazie alla destagionalizzazione e al basso impatto ambientale,  ma come tutti i turismi necessita di azioni e politiche mirate che ne favoriscano lo sviluppo. Dello stato dell’arte e delle prospettive future se ne discuterà giovedi 26 maggio, presso l’Aula parlamentare della Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Teramo, con esperti del settore e decisori politici, anche alla luce delle ultime novità legislative nazionali e degli investimenti della Regione Abruzzo nell’infrastrutturazione ciclabile.

Introduce e coordina

Bernardo Cardinale

Docente di Geografia del turismo e Organizzazione e pianificazione del territorio – Università di Teramo

Interventi programmati

Dino Pepe Assessore Cicloturismo Regione Abruzzo

Domenico Di Sabatino Presidente Provincia di Teramo

Giustino Vallese Presidente Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Teramo

Andrea Ciccarelli Presidente Corso di laurea in Scienze del turismo – Università di Teramo

Fabrizio Antolini Docente Università di Teramo – Vicepresidente Società Italiana di Scienze del Turismo

Dante Caserta Vicepresidente WWF Italia

Raffaele Di Marcello Servizio Pianificazione del territorio Provincia di Teramo

Giancarlo Odoardi Coordinatore FIAB Abruzzo-Molise

Elio Torlontano Console regionale Abruzzo del Touring Club Italiano

Previsti 4 cfu per gli iscritti agli Ordini degli Architetti PPC ai sensi del DPR 137/2012, del Regolamento per l’aggiornamento e sviluppo professionale continuo e delle Linee guida e di coordinamento attuative del Regolamento, previa registrazione sul portale IM@TERIA e rilevazione presenza per l’intera durata del convegno.

Informazioni

bcardinale@unite.it

ufficiostampa@ordinearchitettiteramo.it

Print Friendly, PDF & Email

Share