11 aprile 2017

Prosegue il ciclo di incontri organizzati dalla locale condotta Slow Food in vista della costituzione della Comunità dei Vignaioli teatini che si riconoscono nei principi e nei valori della rete di Terra Madre. Venerdì 21 aprile, alle ore 19, è in programma una visita presso la Cantina Wilma di Chieti per degustare insieme i vini di donna Tethi. All’iniziativa sarà presente anche il prof. Leonardo Seghetti il quale dispenserà ai partecipanti le sue consuete pillole di saggezza. Seguirà buffet con porchetta, formaggi caprini, affettati e pane onto con le fave. Prenotazioni entro il 18 aprile. Info al numero 320 0351963 oppure alla mail mauriziononno@hotmail.it

(ph. Mario Di Paolo)

(ph. Mario Di Paolo)

«I produttori della città di Chieti si incontrano per scambiarsi punti di vista e mettere in comune le forze nella promozione delle rispettive bottiglie nate dal nostro territorio e dal loro lavoro artigianale – ha dichiarato Aldo Mario Grifone, fiduciario della condotta teatina –. Sentirsi vignaioli vuol dire aver capito il valore dell’impegno in vigna prima ancora dell’attività in cantina, trasmettendo il rispetto della terra nei loro vini sinceri e di personalità. A breve sarà sottoscritto un documento di intenti per sancire ufficialmente la nascita della Comunità». Oltre che dalla Cantina Wilma, la rete sarà costituita dalle aziende agricole Di Renzo, Rabottini, Zappacosta, le Cantine Maligni, la Fattoria Teatina, la Tenuta I Fauri.

PrintFriendly and PDF