22 gennaio 2019

Inserita all’interno del progetto Menù for Change – la campagna nazionale lanciata per riflettere sulle connessioni esistenti tra i sistemi di produzione alimentare ed i cambiamenti climatici in atto nel pianeta, nonché per promuovere il consumo e l’utilizzo di cibo locale – la condotta Slow Food di Chieti organizza per mercoledì 30 gennaio, alle ore 20, negli spazi del ristorante Laè di Roccamontepiano (CH) una serata conviviale dedicata a sua maestà il divin porcello.

Illustrations of pork meat cuts.Ideato con la complicità della Confraternita del Grappolo, l’evento vedrà la gradita partecipazione del prof. Leonardo Seghetti con il quale si discuterà dell’importanza del maiale nella tradizione contadina. Sarà presente, inoltre, il produttore Enio Di Francesco dell’azienda La tua Fattoria di Serramonacesca (PE) che racconterà la storia della sua attività.

Il menù previsto per la serata prevede una serie di antipasti composti da insaccati e formaggi, Maialino su mousse di rapa rossa e finocchietto, Cif e ciaf con cime di rapa e pizza di randinje  (granturco), Polentina al sugo di salsicce. A seguire, Bucatini alla gricia e Sangnette con fagioli e cotiche. Chiusura con Costine al vino cotto con contorni di patate al coppo e cicoria saltata, torta al vino cotto e cantucci. Costo € 30 (25 per i soci Slow Food, confratelli ed aspiranti confratelli. Info e prenotazioni (entro il 26 gennaio) al numero 339 1784284 (anche Whatsapp) oppure alla mail slowfoodchieti@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email

Share