27 maggio 2020

I sindaci di 25 località italiane invitano a visitare i loro peculiari territori in un video collettivo

De Siena editore in collaborazione con la rete Città delle Grotte, Associazione Nazionale dei Comuni nel cui territorio sono presenti cavità naturali, presentano un video emozionale per rilanciare un settore turistico legato alla fruizione di queste peculiari bellezze naturalistiche. Lo spot, dal titolo “Città delle Grotte. Città accoglienti. Venite a scoprirle” è diffuso tramite i canali di Tesori d’Abruzzo quali: YouTube, il sito tesoridabruzzo.com, la pagina Facebook e nel sito www.lacittadellegrotte.it. I sindaci di ben 25 comuni hanno contribuito con un breve filmato: un’identica frase ripetuta come invito a visitare la loro terra, corredato da splendide immagini.  Tra le località sono molte quelle abruzzesi: Lama dei Peligni, Cappadocia, Carsoli, Lecce nei Marsi, Lettomanoppello, Roccamorice, San Valentino in Abruzzo Citeriore, San Demetrio ne’ Vestini, Sante Marie e Taranta Peligna.

Grotte di Pertosa - Auletta

Grotte di Pertosa – Auletta

L’idea è quella di rilanciare il turismo in un settore che “nel suo complesso, mobilita risorse finanziarie dirette e indirette per oltre 100 milioni di Euro, con un flusso turistico, in buona misura straniero, che supera abbondantemente il milione e mezzo di visitatori” dichiara il presidente dell’Associazione e sindaco di Castellana Grotte (provincia di Bari) Francesco De Ruvo.

Grotta del Cervo - Carsoli

Grotta del Cervo – Carsoli

In questo periodo difficile, a causa delle misure restrittive adottate per l’emergenza sanitaria, l’associazione denuncia gravissime perdite economiche per le Amministrazioni Comunali e per gli operatori economici legati al turismo delle Grotte.  “L’annullamento delle visite didattiche – continua De Ruvo – l’azzeramento di entrate nel periodo primaverile, da sempre ricco dei flussi di visitatori, le continue disdette delle prenotazioni e le palmari incertezze per la imminente stagione estiva hanno prodotto e continuano a determinare un vero e proprio tracollo economico-finanziario per i nostri territori a vocazione carsica.”

Si ringraziano i sindaci dei comuni di: Baunei, Provincia di Nuoro, Sardegna; Cappadocia, Provincia dell’Aquila, Abruzzo; Carsoli, Provincia dell’Aquila, Abruzzo; Castellana Grotte, Provincia di Bari, Puglia; Castro, Provincia di Lecce, Puglia; Fabbriche di Vergemoli, Provincia di Lucca, Toscana; Falvaterra, Provincia di Frosinone, Lazio; Fluminimaggiore, Provincia di Carbonia-Iglesias, Sardegna; Gemmano, Provincia di Rimini, Emilia-Romagna; Lama dei Peligni, Provincia di Chieti, Abruzzo; Lecce dei Marsi, Provincia dell’Aquila, Abruzzo; Lettomanoppello, Provincia di Pescara, Abruzzo; Lusevera, Provincia di Udine, Friuli Venezia Giulia; Pastena, Provincia di Frosinone, Lazio; Pertosa, Provincia di Salerno, Campania; Pescorocchiano, Provincia di Rieti, Lazio; Roccamorice, Provincia di Pescara, Abruzzo; San Valentino in Abruzzo Citeriore, Provincia di Pescara, Abruzzo; San Demetrio ne’ Vestini, Provincia dell’Aquila, Abruzzo; Sante Marie, Provincia dell’Aquila, Abruzzo; Stazzema, Provincia di Lucca, Toscana;  Taranta Peligna, Provincia di Chieti, Abruzzo; Toirano, Provincia di Savona, Liguria; Ulassai, Provincia di Nuoro, Sardegna; e Urzulei, Provincia di Nuoro, Sardegna;

PrintFriendly and PDF