23 maggio 2017

Sarà presentata ufficialmente alla stampa giovedì 25 maggio all’interno della sede romana di Eataly l’edizione Summer dell’Abruzzo Open Day 2017l’ambizioso progetto di promozione e accoglienza turistica ideato dalla Regione Abruzzo con l’obiettivo di destagionalizzare ed internazionalizzare i flussi di viaggiatori intenzionati a scoprire le bellezze regionali – in programma dal 27 maggio al 4 giugno prossimi. Le risorse stanziate a copertura delle attività previste nell’ambito dell’evento ammontano a € 819.000,00, ripartite in misura equivalente tra le 13 DMC regionali, ognuna delle quali ha beneficiato di € 63.000,00 per il finanziamento dei rispettivi progetti.

Tramonto visto dal trabocco (ph. Ivan Masciovecchio)

Tramonto visto dal trabocco Punta Le Morge a Torino di Sangro (ph. Ivan Masciovecchio)

Tema portante di questa edizione estiva sarà la vacanza attiva, intesa nel senso più ampio e godibile del termine, con oltre 150 proposte racchiuse in sei cluster principali ideati per permettere al turista di orientarsi nella molteplicità delle esperienze (leggi qui la lista completa), ovvero: Smart&Sports, per chi ama la vita attiva; Smart&Sea, per i cultori degli sport da spiaggia; Smart&Cult, per chi vuole vivere un vero e proprio viaggio nel tempo; Smart&Fantasy, dedicato ai bambini; Smart&Wild, rivolto agli amanti della natura; Smart&Good, per riscoprire i sapori unici, i profumi e gli aromi mediterranei dell’enogastronomia abruzzese.

Costa dei Trabocchi (ph. Ivan Masciovecchio)

La Costa dei Trabocchi dal Promontorio Dannunziano a S. Vito Chietino (ph. Ivan Masciovecchio)

Tra le principali iniziative previste all’interno di quest’ultima categoria, Cala Lenta rappresenta senza dubbio l’evento più atteso della provincia di Chieti, ma non solo. Organizzata come sempre dalla condotta Slow Food di Lanciano, si terrà dal 2 al 4 giugno lungo varie località della Costa dei Trabocchi, tra laboratori e mercati del gusto, lezioni di cucina, incontri e cene tematiche. Spostandosi nell’entroterra, nelle stesse date, i comuni di Celenza sul Trigno, Tufillo e Scerni ospiteranno Borghi e cantine d’estate, tre giorni di eventi artistici, culturali ed enogastronomici per riscoprire la bellezza dei borghi e delle tradizioni locali. Da non perdere il 4 giugno a Scerni l’anteprima dell’evento enogastronomico Le Ruelle. Tornando sulla costa, ai giardini di Palazzo D’Avalos a Vasto il 27 maggio si terrà l’inaugurazione di Trabocco di gusto, iniziativa di valorizzazione della Ventricina e del Brodetto alla Vastese, le due eccellenze gastronomiche locali – tutelate anche dal marchio dei Presìdi Slow Food – che sarà possibile degustare fino al 4 giugno nel circuito dei ristoranti e dei trabocchi aderenti all’evento Brodetto&Contorni.

Brodetto alla Vastese

Brodetto alla Vastese

La provincia di Chieti sarà interessata il 2 e 3 giugno anche dal viaggio esperienziale e sensoriale di 12 chilometri lungo il tratturo Centurelle-Montesecco previsto nell’ambito dell’iniziativa Transumanza e sapori – Pastori per un giorno. Durante il percorso che attraverserà i comuni di Serramonacesca, Roccamontepiano, Fara Filiorum Petri, San Martino sulla Marrucina e Orsogna, oltre alle musiche tradizionali di zampognari, canti, letture di poesie e brani a tema pastorale, sarà previsto un succulento pranzo del pastore in grado di offrire un’esperienza gustativa all’insegna delle tipicità e delle eccellenze enogastronomiche del territorio.

Civitella del Tronto (ph. Maurizio Anselmi)

Civitella del Tronto con la sua imponente fortezza borbonica (ph. Maurizio Anselmi)

Pochi e tutti concentrati nell’area vestina gli eventi previsti in provincia di Pescara. Si partirà da Farindola il 27 maggio con le Meraviglie del Parco, tra enogastronomia, musica, teatro e cultura; per concludere il 2 e 3 giugno nel centro storico di Penne con il Time 4U Festival – A tutto gusto, con esposizioni artigianali e di prodotti tipici d’eccellenza.

Spostandosi a nord, nel teramano, dal 26 maggio al 3 giugno Civitella del Tronto e Campli si trasformeranno in Borghi di santi, fanti e bevitori, prevedendo percorsi conoscitivi sulle rispettive bellezze storiche ed architettoniche da vivere degustando prodotti tipici abbinati ad assaggi di Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOCG. A S. Omero, invece, si punterà sulla birra artigianale, celebrando dal 30 maggio al 4 giugno l’imminente arrivo dell’estate con la manifestazione Santi, sorsi e percorsi.

Altopiano di Navelli (ph. Ivan Masciovecchio)

L’Altopiano di Navelli dal Castello di Bominaco (ph. Ivan Masciovecchio)

Il nostro breve excursus enogastronomico all’interno dell’Abruzzo Open Day Summer 2017 si conclude in provincia dell’Aquila dove sarà concentrata la maggior parte delle iniziative. Si comincia il 27 e 28 maggio con la 15° edizione di Asparagi in festa a San Vincenzo Valle Roveto, un’occasione imperdibile per rievocare le usanze culinarie e gli antichi mestieri artigiani di un tempo gustando asparagi in tutte le forme, dai risotti alle creme, dalle bruschette alla frittata. Spostandosi nella Valle dell’Aterno, il 28 maggio si andrà alla scoperta de I tesori di Goriano Valli e Tione degli Abruzzi comprendenti vini di montagna, spumanti abruzzesi e prodotti a base di zafferano. Restando in zona, sempre il 28 maggio Fagnano Alto ospiterà il convegno Il borgo racconta: il tartufo d’Abruzzo e i grani antichi aquilani al quale seguirà un’invitante cena della tradizione con menù a base di tartufo, farine di grano Solina e Senatore Cappelli, farro, servito in abbinamento con vini locali. Il 31 maggio, invece, giornata dedicata all’oro rosso d’Abruzzo con l’evento Alla scoperta dello Zafferano dell’Aquila in programma all’interno della Chiesa della Madonna del Buon Cammino in località Centurelli di Caporciano, nel cuore dell’Altopiano di Navelli, tra racconti sulle origini storiche, sulle pratiche di produzione e con le immancabili degustazioni. Scendendo in prossimità della Valle Peligna, dall’1 al 2 giugno Vittorito sarà la capitale de La terra del Cerasuolo permeando i suoi vicoli dei sapori e dei profumi tipici di questo vino della tradizione abruzzese.

Lago di S. Domenico nella Valle del Sagittario (ph. Ivan Masciovecchio)

Il Lago di S. Domenico nella Valle del Sagittario (ph. Ivan Masciovecchio)

Chiunque gradisca il profumo del pane appena sfornato non può perdere l’occasione di vivere in prima persona la Festa del pane, in programma il 2 giugno presso il Convento di S. Francesco a Castelvecchio Subequo, partecipando attivamente alla panificazione insieme agli abitanti del borgo e rifocillandosi a fine mattinata con un ottimo pasto a base, ovviamente, di pane e di altre pietanze cotte al forno. Invece, per gli amanti dei prodotti caseari, l’appuntamento è a Bugnara il 3 giugno con il convegno Il formaggio pecorino, motore di sviluppo del turismo enogastronomico della Valle del Sagittario, dove si avrà la possibilità di fare il punto sulle opportunità di sviluppo occupazionale nel settore, nonché di assistere a dimostrazioni pratiche sulle tecniche di lavorazione, con assaggi di prodotti locali. Sempre il 3 giugno Capistrello sarà sede dell’iniziativa Tra gusto e cultura, degustazioni culturali d’Abruzzo, all’interno della quale si avranno degustazioni dell’olio della Valle Roveto, del grano Solina dei Piani Palentini, dei formaggi autoctoni e degli ottimi vini locali, arricchite da concerti e presentazioni librarie. Chiusura itinerante infine con Transumanze, la via dei Presìdi, prevista dal 2 al 4 giugno lungo il tracciato aquilano del Tratturo Magno. Tre giorni per comprendere che la scelta di un cibo porta con sé anche la tutela del territorio dal quale prende origine.

PrintFriendly and PDF