17 settembre 2019

Tutto pronto per la terza edizione di The Best Chef Awards, la parata di stelle nel mondo dell’alta cucina che quest’anno volerà a Barcellona nella sede della storica università catalana all’interno della quale martedì 24 settembre, nel corso di un galà di premiazione organizzato in collaborazione con l’Agenzia del Turismo della Catalogna, sarà annunciato il nome del vincitore.

Niko Romito (ph. Ivan Masciovecchio)

Niko Romito (ph. Ivan Masciovecchio)

Dopo aver esaminato i voti degli chef e dei professionisti del settore, nei giorni scorsi sono stati comunicati i nomi dei finalisti della Top 100 per il 2019 (la lista completa è disponibile QUI). Per l’Italia – nazione con il maggior numero di candidati insieme a Francia e Spagna – saranno presenti Massimiliano Alajmo, Andrea Aprea, Enrico Bartolini, Massimo Bottura, Enrico Crippa, Antonio Guida, Norbert Niederkofler, Davide Oldani, Floriano Pellegrino, Christian Puglisi, Mauro Uliassi e l’abruzzese Niko Romito del ristorante Reale del complesso Casadonna di Castel di Sangro (AQ).

La sede dell'università di Barcellona

La sede dell’università di Barcellona

Previsto nella giornata di lunedì 23 settembre, un focus sulle relazioni tra scienza e alimentazione rappresenterà la grande novità per l’edizione 2019. Per espressa volontà di Christian Gadau, direttore creativo di The Best Chef Awards, Food meets Science si caratterizzerà come un contenitore di confronto e narrazione di esperienze dove far luce sull’approccio, sui motivi e le insidie che interessano i più grandi chef del mondo.

PrintFriendly and PDF