3 settembre 2019

Dopo il riuscito esperimento avviato con i Treni della neve – che tra febbraio e marzo hanno collegato Roma con Sulmona e Roccaraso – a partire dal mese di settembre sulla storica ferrovia Sulmona-Carpinone-Isernia saranno previste nuove partenze di treni storici che riproporranno la formula del week end.

Treno storico in sosta alla stazione di Palena (ph. Ivan Masciovecchio)

Treno storico in sosta alla stazione di Palena (ph. Ivan Masciovecchio)

Il primo appuntamento in calendario è per sabato 14 e domenica 15 settembre quando, dopo la partenza da Sulmona, si percorrerà l’intera tratta, oltrepassando l’Appennino e raggiungendo alcune tra le più suggestive località del territorio dell’Alto Molise, fino ai capoluoghi Isernia e Campobasso. Un intenso fine settimana che offrirà l’opportunità di partecipare a tante manifestazioni collegate all’iniziativa denominata Prossima Fermata, Molise! realizzata grazie al contributo della Regione Molise nell’ambito del bando “Turismo è Cultura”, al quale partecipa anche l’associazione leRotaie convenzionata con Fondazione FS Italiane.

ph. Ivan Masciovecchio

ph. Ivan Masciovecchio

Oltre al viaggio a bordo di vetture d’epoca lungo la panoramica Transiberiana d’Italia saranno previste degustazioni itineranti di prodotti tipici delle aziende agricole e casearie locali, mentre a Isernia, dove sarà previsto il pernottamento, i viaggiatori saranno coinvolti nei festeggiamenti per l’anniversario della inaugurazione della linea ferrata (1897) e in rassegne culturali e musicali. Il giorno successivo il treno storico proseguirà la sua corsa verso Campobasso, con visita del centro storico e rientro a Sulmona nel tardo pomeriggio.

L’iniziativa con i treni del week-end sarà replicata due volte in autunno, con nuove partenze i prossimi 5-6 ottobre e 2-3 novembre. Tutte le informazioni e i dettagli dell’iniziativa sono consultabili sui siti dedicati www.lerotaie.com e www.railbook.it da dove è possibile effettuare la prenotazione, oltre che sui canali social della Fondazione FS.

PrintFriendly and PDF