8 maggio 2012

Siamo sul finire degli anni ‘70 quando Anna D’Andrea, dopo una ventennale esperienza di lavoro come cuoca a Roma, torna a Civitella Casanova per dare forma e sostanza al suo sogno: convertire una rivendita di sali e tabacchi in una trattoria

Tutto ha inizio sul finire degli anni ‘70 quando Anna D’Andrea, dopo una ventennale esperienza di lavoro come cuoca a Roma, torna a Civitella Casanova per dare forma e sostanza al suo sogno: convertire una rivendita di sali e tabacchi in una trattoria. Seguendo nel tempo gli insegnamenti materni, Marcello Spadone e sua moglie Bruna, grazie anche all’ausilio dei figli gemelli Alessio e Mattia, hanno trasformato La Bandier in un luogo d’élite della gastronomia abruzzese, celebrato da tutte le principali guide di settore e recentemente insignito della prima stella Michelin.È qui, tra le dolci rotondità delle colline pescaresi, che tradizione e innovazione si fondono in una cucina di territorio capace di toccare punte di elevato godimento.

ritratto-bandiera

I piatti, curati in ogni dettaglio grazie anche all’estro creativo sviluppato dal giovane Mattia durante i suoi tirocini nei più prestigiosi ristoranti d’Europa, seguono il ritmo delle stagioni, utilizzando solo materie prime di qualità e di esclusiva provenienza regionale. Le erbe aromatiche, inoltre, coltivate personalmente da Bruna nel vicino orto, donano loro il gusto genuino della memoria. Lenticchie di Santo Stefano di Sessanio con petto di piccione, quadrucci con ceci di Navelli e funghi di pioppo, animelle di agnello e carciofi al mosto cotto, sono solo un piccolo assaggio dell’ampia proposta gastronomica custodita negli invitanti menù, sia à la carte che in degustazione, capace di raccontare la storia plurisecolare di una terra generosa.

La-panzanella-con-sorbetto-di-pomodoro

La panzanella con sorbetto di pomodoro

Anche la carta dei vini, corposa ma non eccessiva, gestita con competenza e professionalità da Alessio, privilegia il meglio dell’enologia abruzzese senza trascurare comunque una buona selezione di etichette nazionali ed estere. Ad impreziosire le tre accoglienti sale, dotate di misurata eleganza e arredate con essenzialità grazie anche ad un mobilio dal design originale realizzato appositamente per questi spazi, provvedono le opere colorate e materiche dell’artista abruzzese Sandro Visca le quali conferiscono agli ambienti luminosità, gioia ed un tocco di naturalezza.

2-bandiera

Oltre a regalare un’esperienza culinaria indimenticabile, La Bandiera ha a disposizione per i propri ospiti delle confortevoli camere da letto, tutte dotate di bagno privato, in cui immergersi in una piacevole atmosfera di quiete. Nelle stanze progettate per soddisfare ogni esigenza, la luce riflette tutte le sfumature del bianco, riscaldate all’occorrenza dalla viva fiamma del camino. E se il tempo lo permette, è possibile accomodarsi a bordo piscina per lasciarsi incantare dalla placida bellezza della Maiella madre, immersi nei profumi della campagna abruzzese.

PrintFriendly and PDF