20 gennaio 2018

Sarà l’intervento di Niko Romito ad aprire lunedì 29 gennaio alle ore 10 i lavori della quarta edizione di Meet in Cucina Abruzzo, il congresso regionale sulla cucina d’autore riservato a cuochi, professionisti ed imprenditori della ristorazione, nato dall’idea del giornalista Massimo Di Cintio ed organizzato con la complicità di Andrea Di Felice e Lorenzo Pace, rispettivamente presidente e segretario dell’Unione Cuochi Abruzzesi, la collaborazione della Camera di Commercio di Chieti ed il patrocinio della Federazione Italiana Cuochi, del Comune di Chieti, dell’assessorato alle Politiche agricole della Regione Abruzzo, delle associazioni Slow Food Abruzzo-Molise e Qualità Abruzzo, nonché con il supporto di alcuni meritori sponsor privati.

Niko Romito sul palco di Meet in Cucina 2017 (ph. Ivan Masciovecchio)

Niko Romito sul palco di Meet in Cucina 2017 (ph. Ivan Masciovecchio)

Come sempre saranno diversi i cuochi abruzzesi chiamati ad illustrare i loro progetti sul palco allestito all’interno del Centro Espositivo della Camera di Commercio di Chieti, per l’occasione suddivisa in un’area Congresso vera e propria ed uno spazio dove i partner commerciali ed istituzionali dell’evento potranno incontrare il pubblico, far conoscere i propri prodotti e servizi e servire assaggi ai partecipanti. Presenti, tra gli altri, i formaggi di Gregorio Rotolo, i salumi vastesi dell’azienda Bontà di Fiore, il sodalizio delle Lady Chef, i prodotti artigianali della Liquoreria Abruzzese L-AB, nonché diversi produttori vinicoli come Cantina Frentana, Tenuta i Fauri, La Valentina, Rabottini.

Foto di gruppo dei cuochi relatori nel 2017 (ph. Ivan Masciovecchio)

Foto di gruppo dei cuochi relatori nel 2017 (ph. Ivan Masciovecchio)

Dopo il tristellato chef del Reale Casadonna di Castel di Sangro (AQ), la mattina proseguirà con la relazione del giovane Matteo Crisanti, da poco al timone dello storico ristorante vastese Zì Albina, seguito da Marcello e Mattia Spadone de La Bandiera di Civitella Casanova (PE), per arrivare all’ora di pranzo con la sessione tecnica di Gennaro D’Ignazio del Vecchia Marina di Roseto degli Abruzzi (TE) dedicata alla Gestione del freddo nella conservazione degli ingredienti. Anthony Genovese, cuoco e patron de Il Pagliaccio di Roma – due stelle Michelin e tre forchette sulla guida Gambero Rosso – sarà il primo ospite d’onore a raccogliere il testimone di Pino Cuttaia, Massimo Bottura, Enrico Crippa e Mauro Colagreco, chiamato sul palco di Meet in Cucina 2018 per il suo legame particolare con l’Abruzzo dovuto al percorso che ha portato la sua strada professionale ad incrociarsi con quella di Nicola Fossaceca, chef e titolare del ristorante Al Metrò di San Salvo (CH), che gli succederà sul palco alle 14.30.

Massimo Di Cintio ed Enrico Crippa a Meet in Cucina 2017 (ph. Ivan Masciovecchio)

Massimo Di Cintio ed Enrico Crippa a Meet in Cucina 2017 (ph. Ivan Masciovecchio)

Chiuderanno la giornata di lavori gli interventi di Enzo Di Pasquale (15.30), giovane e riservato cuoco del Bistrot 900 di Giulianova (TE); Davide Pezzuto (16.30), neostellato chef del ristorante diffuso D.one di Montepagano di Roseto degli Abruzzi (TE) ed il secondo ospite d’onore Valentino Marcattili (17.30), abruzzese di Mosciano Sant’Angelo (TE) e cuoco storico del San Domenico di Imola, insignito recentemente dalla guida Michelin con il premio Qualità nel Tempo, affiancato per l’occasione sul palco dal nipote Massimiliano Mascia, anch’egli passato per le cucine francesi di Alain Ducasse.

Dopo aver richiamato nelle tre precedenti edizioni più di 1.600 operatori provenienti da oltre 10 regioni italiane, il format Meet in Cucina è stato esportato con successo anche fuori Abruzzo, avendo raggiunto già le Marche nell’ottobre scorso (seconda edizione già fissata al prossimo ottobre) ed apprestandosi a conquistare prossimamente la Puglia e l’Emilia Romagna.

PrintFriendly and PDF