20 ottobre 2017

Sarà presentato il prossimo mercoledì 25 ottobre alle ore 17.30 presso la sala Figlia di Iorio della Provincia di Pescara il volume edito da De Siena Editore dal titolo “Luoghi e genti d’Abruzzo: cultura e tradizioni scorrendo il calendario”.

Insieme alle curatrici, vale a dire Maria Giulia Picchione, già soprintendente belle arti e paesaggio per l’Abruzzo; Antonella Lopardi e Alessandra Mancinelli, funzionarie della Soprintendenza belle arti e paesaggio per l’Abruzzo, ne discuteranno Domenico Valente e Massimo Palladini, rispettivamente presidente e vicepresidente di Italia Nostra sez. Pescara, Eide Spedicato Iengo, docente alla facoltà di Scienze sociali all’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara; Roberto Orsatti e Graziella Mucciante, anch’essi funzionari della Soprintendenza belle arti e paesaggio per l’Abruzzo che ha ideato e fortemente voluto l’opera.

COVER_GUIDA SOVRINTENDENZA_Circoscritta al periodo autunno-inverno – previsto anche un secondo volume relativo alla primavera-estate – questa sorta di guida demo-etno-antropologica presenta in ordine cronologico delle schede dettagliate inerenti le principali manifestazioni civili e religiose che si svolgono nei vari luoghi della regione, dalle Glorie di S. Martino a Scanno (AQ) ai Faugni di Atri (TE), dalla Squilla a Lanciano (CH) ai Panicelle di San Biagio a Taranta Peligna (CH).

Vuole rappresentare non solo uno strumento di conoscenza del ricchissimo patrimonio culturale regionale, ma intende anche promuovere l’educazione alla protezione dei luoghi, degli spazi naturali, dei luoghi della memoria, la cui esistenza, salvaguardia è necessaria ai fini dell’espressione del patrimonio culturale immateriale, in linea con gli obiettivi e le finalità della convenzione adottata dall’UNESCO il 17 ottobre 2003 e ratificata dall’Italia il 27 settembre 2007.

PrintFriendly and PDF