18 dicembre 2013

“Dal lago di Penne, con una bicicletta agile e leggera, inizia un viaggio nella terra vestina, alla ricerca di tracce dei mosaici mediterranei, nel paesaggio dell’anima”. Così comincia il documentario “Pietra di confine, un viaggio nella terra vestina”, che racconta, in un percorso in bicicletta durato un giorno, i paesaggi vestini, visti con gli occhi di chi ama quei posti e alla cui tutela e conservazione dedica la sua vita.  Il documentario sarà proiettato in anteprima oggi  alle 18.00 presso il CEA Bellini di Penne, in occasione del Forum “La bicicletta nell’area vestina”.

manifesto

Nell’incontro si discuterà l’importanza della bici come mezzo di trasporto ecologico e sostenibile che recupera il contatto con la natura e l’ambiente. “L’idea del documentario – spiega Fernando Di Fabrizio, Presidente di Legacoop Abruzzo e autore dello stesso-

nasce dalla volontà di raccontare la storia e le ricchezze della nostra terra, svelando un mondo nuovo a chi attraversa quei luoghi distrattamente, ignaro della bellezza che custodiscono.” Il Forum “La bicicletta nell’area Vestina” esce esattamente un anno dopo l’iniziativa che ha visto la proiezione del documentario “La maglia rossa sulla parete Nord del Monte Camicia”. Un appuntamento annuale, quindi, che riunisce la comunità vestina, e non solo, presso il CEA di Penne a riscoprire la propria terra e i propri “paesaggi interiori”. Di Fabrizio infatti già anticipa l’uscita di un terzo documentario a dicembre 2014.

Hanno patrocinato l’iniziativa: la Fondazione MUSAP (Musei e Archivi di Penne), il Comune di Penne, la Riserva Regionale Lago di Penne, il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, il WWF Italia, la cooperativa Cogecstre, l’agenzia Walfour e Legacoop Abruzzo. Il Sindaco di Penne, Rocco D’Alfonso, che sarà presente all’incontro sostiene che “la rete Musei e Archivi di Penne, con questa iniziativa, intende promuovere il centro storico di Penne e l’intero territorio”. Interverranno al forum Marcello Maranella, Direttore Parco del Gran sasso e monti della Laga, Tommaso Paolini, docente dell’Università de L’Aquila, Iris Flacco, Energy Manager della Regione Abruzzo, Matteo Rossi, Presidente Agenzia Walfour di Penne, Massimo Fraticelli, Consigliere Nazionale Mountain Wilderness e Domenico Francomano, Direttore GAL Terre Pescaresi.

PrintFriendly and PDF