26 novembre 2018

Si svolgerà sabato 1 dicembre alle ore 17 negli eleganti spazi del Teatro F.P. Tosti di Ortona (CH) con ingresso libero, la cerimonia di premiazione della 13° edizione di See in the Sea International Underwater Photocontest, uno dei più prestigiosi concorsi fotografici nel panorama nazionale per numero di foto e partecipazione di autori stranieri, creato dall’associazione Ortona Sub che da ben 28 anni è Centro di Alta Formazione Subacquea  M3 CMAS (Confederation Mondiale des Activitès Subaquatiques).

Medusa feeding (ph. Virginia Salzedo)

Medusa feeding (ph. Virginia Salzedo)

Il ricco montepremi prevede ben 4 viaggi intercontinentali nei paradisi della subacquea mondiale, attrezzature fotosub, profili assicurativi Dan Europe, soggiorni a tema in rinomate località nazionali e il bellissimo trofeo “Click Fish”  realizzato in esclusiva per l’associazione dal maestro Valter Polleggioni. Cinque le categorie previste dal concorso (Macro, Compatte, Grandangolo, Portfolio Mediterraneo, Storyboard), giudicate dal direttore tecnico Giuseppe Pignataro insieme a Domenico Roscigno, Massimo Zannini e Davide Vezzaro (Svizzera).

«È stata una edizione  importante che conferma il successo di “See in the Sea” rafforzando  la sua propensione ad essere apprezzata ben oltre i confini  nazionali – commenta soddisfatto il presidente Paolo De Iure – evidenziando un livello tecnico davvero spettacolare. Ci conforta poter vantare alcuni tra i massimi rappresentanti della fotosub italiana e opere fotografiche di grande impatto emotivo, notevole livello tecnico e alto spessore emozionale. Nelle tredici edizioni del contest, unico nella nostra regione, abbiamo visto la partecipazione di oltre mille autori, potendo vantare un archivio immenso di più di 6000 immagini incredibili che costituiscono la storia della fotografia subacquea italiana, sempre più spesso richieste per progetti didattici dedicati alla tutela dell’ambiente marino e alla divulgazione  delle sue bellezze».

PrintFriendly and PDF