20 luglio 2020

In occasione del centenario dalla nascita del grande attore romano, l’associazione culturale Miricreo propone un incontro dal titolo “Alberto Sordi spiegato in 2 ore”, a cura del regista Davide Desiderio. Una lezione aperta a tutti, un viaggio cinematografico appassionato e divertente, in programma nella sede dell’associazione, in via Verrotti 13 a Montesilvano (PE), nelle giornate di mercoledì 22 e giovedì 23 luglio, alle ore 19:30.

locandina_lezione_SordiQuesto è il terzo incontro di un’iniziativa composta sia da un ciclo di lezioni di base sulla storia del cinema, sia da incontri di carattere monografico. I primi due appuntamenti, avvenuti in gennaio e febbraio, sono stati viaggi cinefili nelle vite di due maestri come Federico Fellini e Alfred Hitchcock. Oltre alle biografie sui registi, in futuro ci saranno lezioni sulle grandi storie d’amore di Hollywood, sulle cinematografie emergenti (fuori e dentro l’Europa), sullo sport, sul sacro e profano nel cinema, sull’animazione di ieri e di oggi. E poi grandi temi come il cibo, il razzismo, la sessualità, la politica.

Le lezioni sono tenute da Davide Desiderio, scrittore, autore radio-televisivo e regista (“Piano di studi”, “Le 5 giornate di Roma”, “La buona terra”, e assistente alla regia di “Boris – Il film”). «Bisognava ripartire – spiega il docente – era più che necessario. Gli incontri inizialmente previsti per la primavera passata li farò in estate. Commenteremo insieme i film più belli con Alberto Sordi, approfondiremo il suo rapporto con i registi e le donne e scopriremo curiosità inedite perché c’è ancora tanto da dire su di lui. Per partecipare a questo ed agli altri incontri non è necessario avere delle conoscenze pregresse sugli argomenti trattati; il mio intento è quello di fare gruppo, senza limiti di età, perché il cinema è ancora centrale nella narrazione di storie che possano arrivare a tutti».

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione. Informazioni ai numeri 329 5674642 (segreteria Miricreo) | 338 3582537 (referenza cinema).

PrintFriendly and PDF