20 gennaio 2021

A partire dal prossimo primo febbraio, negli spazi del Pala Dean Martin di Montesilvano (PE) tornerà in attività l’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica (IAT) cittadino. A gestirlo sarà il Consorzio turistico nato lo scorso mese di dicembre e costituito da cinque agenzie di viaggio e da un tour operator locali (Punto & Virgola Viaggi, Vivere Italia, Circuito Viaggi, Business Class Viaggi, Geatour e La Tana Dei Sogni). L’ufficio resterà aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle 13, e il martedì e il giovedì dalle 15 alle 18. In estate, sette giorni su sette, dalle ore 9 alle 18 e in alta stagione fino alle 22.30.

Logo CTM

Logo CTM

«Mi preme fare i complimenti ai componenti del Consorzio turistico di Montesilvano – ha dichiarato il sindaco Ottavio De Martinis in occasione della presentazione dei gestori alla città – i quali, in un momento di difficoltà come questo, si sono uniti per puntare sul comparto turistico, non solo di Montesilvano, ma dell’intera regione. Auspicavo, appena pubblicato il bando per la gestione dell’Ufficio IAT, in un vincitore che avrebbe potuto dare risposte concrete alla città, attraverso l’esperienza, la conoscenza e la passione, tutte qualità trovate in questo gruppo di professionisti. Mi farò portavoce ai nostri referenti regionali affinché il nostro ufficio IAT possa diventare un punto di riferimento in Abruzzo. Questo è un momento difficile per viaggiare e per poter svolgere eventi e attività varie e tutti stiamo facendo il possibile per programmare iniziative di promozione per il nostro territorio, siamo felici che nella gestione dello IAT il Consorzio non si fermerà solo alla semplice promozione turistica».

Il presidente del Consorzio turistico, Silvio Salvatore Raciti, illustrando le attività dell’ufficio IAT ha evidenziato come «il borgo di Montesilvano Colle e il Pala Dean Martin saranno punti della città da dove far partire un turismo destagionalizzato; l’obiettivo è di puntare su iniziative che non siano concentrate solo nei due principali mesi estivi. Pensiamo infatti a un ufficio IAT capace di entrare e farsi conoscere direttamente negli alberghi, nelle piazze e in altri punti della città, per andare incontro ai residenti e ai turisti che arrivano già preparati e con itinerari programmati. Sarà un ufficio IAT con pagine social per intercettare i potenziali turistici del territorio e con mezzi all’avanguardia durante tutti i periodi dell’anno, da quello natalizio con dei villaggi dal borgo fino alla marina, coinvolgendo gli istituti scolastici e gli altri comuni circostanti per creare una rete. Nelle prossime settimane presenteremo My Montesilvano Card, uno strumento che coinvolgerà tutti gli interlocutori non solo della filiera turistica, ma anche i commercianti e le aziende che gestiscono i trasporti, così da far conoscere il territorio, fare rete e creare un centro commerciale all’aperto. Questo è un progetto a divenire che porterà Montesilvano a decollare e ad essere un punto di riferimento per gli altri comuni dell’Adriatico».

Soddisfatta anche l’assessore al Turismo Deborah Comardi: «Il progetto illustrato dal presidente Raciti è perfettamente in linea con i nostri intenti. È un progetto ambizioso e ha come obiettivo quello di far diventare Montesilvano il primo polo turistico in Abruzzo. Oggi mettiamo una pietra miliare per raggiungere questo bellissimo traguardo. Fin dal nostro insediamento abbiamo cercato di rinforzare l’ufficio IAT e oggi abbiamo presentato un piano prestigioso che farà crescere il nostro territorio. Nelle prossime settimane illustreremo altre iniziative importanti per far conoscere più da vicino le nostre bellezze artistiche, ludiche e storiche anche ai montesilvanesi».

Print Friendly, PDF & Email

Share