16 maggio 2014

“Bandiera Blu” e quattro “Ancore d’oro”. Con questi due prestigiosi riconoscimenti il Porto turistico “Marina di Pescara” si prepara all’estate oramai alle porte.. Mare, sport, cultura e kermesse da non perdere. “Un gioiello della nostra città – ha subito dichiarato questa mattina in conferenza stampa, Carmine Salce, vicepresidente della CCIAA di Pescara (azionista unico del Marina) – che cercheremo di rendere ancor più efficiente offrendo servizi sempre più all’avanguardia”. Si, perché i parametri di riferimento per l’ottenimento del “titolo blu”, l’unico quest’anno attribuito tra tutti i porti abruzzesi, non sono solo quelli attinenti alla qualità delle acque ma, per quanto riguarda gli approdi, anche e soprattutto per la qualità dei servizi offerti e per l’accessibilità. “Il mantenimento di questo primato, dal 1990 ad oggi – evidenzia – ha ripreso Salce – come il “Marina” abbia finora ben lavorato.

Foto di Gino Di Paolo

Foto di Gino Di Paolo

Ad attestarlo anche un altro importante riconoscimento  per il nostro porto, quello delle “Ancore d’Oro”(conquistato nel 2013) , ben 4 su un massimo di cinque per qualità e servizi offerti. Unico porto in Italia – ha ricordato Salce – su 450 porti ed approdi turistici, ad aver ottenuto tale “titolo” dalla TYHA (The Yacht Harbour Association ) associazione inglese facente parte della BMF (British Marine Federation). Soddisfazione ed orgoglio sono stati espressi dal presidente del Marina, Riccardo Colazilli. “Non è certo un punto di arrivo ma un grande stimolo a fare sempre di più e meglio. Uno dei nostri importanti punti di programmazione mira a riportare in auge le attività del mare, con il rilancio della Nautica (grande e recente successo ottenuto dalla prima edizione di “Sottocosta”) , soprattutto con il primo ed unico Trofeo organizzato direttamente dal Marina di Pescara, il Challenge Trophy , che vede la partecipazione di oltre 250 imbarcazioni con equipaggi selezionati e di alto livello agonistico e provenienti dall’Italia e da alcuni Paesi Europei (prossima edizione 11 e 12 ottobre 2014). E ancora – ha aggiunto Colazilli – il campionato italiano di traina costiera (4/6 settembre prossimi) con centinaia e centinaia di praticanti della pesca sportiva. . Ma il nostro Porto – ha concluso il Presidente – non è solo attrazione per manifestazioni sportive, ma anche per eventi enogastronomici, musicali e culturali in genere”. In chiusura di conferenza stampa, infatti, giusto un cenno all’oramai tradizionale cartellone estivo che vede in prima linea “Estatica” con inizio 27 giugno (l’intero programma sarà presentato a breve in una conferenza stampa ah doc) e “Mediterranea”, giunta quest’anno alla sua XXIX edizione ( 18 -20 luglio prossimi), che tra le numerose novità vedrà come protagonista d’eccezione, l’olio, attraverso una manifestazione itinerante tutta da scoprire.

PrintFriendly and PDF