30 luglio 2014

Il progetto sarà presente al villaggio della gara con un allestimento informativo dedicato

Nei prossimi 1- 3 agosto il progetto LifePraterie” sarà presente, con un allestimento informativo dedicato, a Fonte Cerreto di Assergi, all’interno nel villaggio della “Gran Sasso Skyrace”, la manifestazione sportiva nazionale che proprio nell’alveo delle azioni previste dal progetto Life per l’area di Campo Imperatore, rafforza la sua condivisione di intenti con il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. La collaborazione poggia sulla convenzione siglata due anni or sono dall’Ente Parco con l’associazione SDS Specialisti dello Sport dell’Aquila sul “Progetto Vipera dell’Orsini“, attraverso il quale la Gran Sasso Skyrace promuove la conoscenza e la tutela di una delle specie target del progetto “Praterie”, la vipera dell’Orsini, appunto: piccolo e raro rettile che ha il proprio habitat d’elezione nello stesso spettacolare scenario dell’area protetta oggi teatro della competizione sportiva. La manifestazione rientra nelle competizioni nazionali – 2014 Skyrunner Italy Series – organizzate dalla Federazione Italiana di Skyrunning, la quale, proprio in virtù della convenzione della SDS con il Parco, da quest’anno ha posto la propria sede a Fonte Cerreto, in un locale messo a disposizione dall’Ente.

skyrunning pannello

Val la pena di ricordare che il progetto Life, nell’ambito delle proprie finalità, che risiedono nella conservazione della biodiversità delle praterie e dei pascoli in quota, ha individuato nel ripristino dei sentieri una delle sue priorità strategiche, in quanto essi attraversano delicati e preziosi ambienti naturali interessando habitat peculiari, tra i quali alcuni di importanza prioritaria. Tra i risultati attesi dal progetto sono allo stesso tempo il miglioramento della rete sentieristica e l’aumento della sicurezza dei frequentatori della montagna. Gli interventi per la sistemazione e la rinaturalizzazione della rete sentieristica nell’area di Campo Imperatore saranno presentati da Gennaro Pirocchi, tecnico del progetto “Praterie”, al convegno “La montagna e le sue risorse“, promosso nell’ambito della gara il 2 agosto alle ore 9. Il convegno, che sarà ospitato nella Sala Consiliare del Parco ad Assergi, sarà introdotto dal Vice Presidente della Federazione Italiana di Skyrunning Cristiano Carpente e da Carlo Catonica, biologo dello staff di “Praterie”. I tracciati delle gare utilizzano e promuovono i sentieri del Parco: di qui il messaggio che il progetto ha scelto di diffondere in occasione della manifestazione, attraverso un allestimento visivo ed informativo dedicato ad escursionisti e visitatori, ovvero che anche “Non uscire dai sentieri è un modo per tutelare l’ambiente ed aumentare la sicurezza!”

PrintFriendly and PDF