3 settembre 2018

Inaugurata lo scorso mese di luglio negli spazi del Museo d’Arte dello Splendore di Giulianova (TE), si avvia a conclusione l’esposizione personale dell’artista abruzzese Luca Farina dall’eloquente titolo di Frammenti di grazia, che abbiamo presentato nel dettaglio qui. Tra le attività collaterali pensate dai curatori della mostra – la direttrice del museo Marialuisa De Santis ed il direttore tecnico scientifico del Polo Museale Civico, Sirio Maria Pomante – nella giornata di venerdì 7 settembre alle ore 21 sulla terrazza di Palazzo Bindi si terrà un incontro con il giovane artista originario di Campli, organizzato in collaborazione con don Vincenzo Manes, arciprete del duomo di San Flaviano.

ph. Giancarlo Malandra

ph. Giancarlo Malandra

Nel corso della serata sarà quindi possibile ascoltare dalla viva voce di Luca Farina aspetti del proprio percorso umano ed artistico legati ad esempio alla formazione, alle prime esperienze professionali ed alle motivazioni che lo guidano nella propria attività. Al termine dell’incontro si potrà visitare l’installazione realizzata all’interno del Museo Civico Archeologico “Torrione La Rocca”, parte integrante della mostra Frammenti di grazia. Ricordiamo che l’esposizione rientra nella programmazione comunale di eventi in ricordo dei novant’anni dalla morte del munifico umanista e intellettuale Vincenzo Bindi, a cui Giulianova deve l’importantissimo lascito della biblioteca e della pinacoteca civiche.

PrintFriendly and PDF