28 gennaio 2020

Da due anni alla corte di Sabatino Lattanzi e di Frederik Lasso nella cucina del ristorante Zunica 1880 di Civitella del Tronto (TE), il giovane Attilio De Sanctis si è imposto nella selezione Centro Sud valida per il premio Emergente Chef 2020 organizzato da Witaly di Luigi Cremona e Lorenza Vitali all’interno del suggestivo Convention Center La Nuvola di Roma.

Lo chef Attilio De Sanctis

Lo chef Attilio De Sanctis

Nativo di Notaresco (TE), De Sanctis ha conquistato la qualificata giuria composta da giornalisti e colleghi chef proponendo due piatti, Ricordo di una sarda ovvero una sarda affumicata marinata in aceto di riso, terra al peperone di Altino, aglio fermentato alle mandorle; e Trottole e Transumanza vale a dire Trottole di Gragnano in ragù bianco di agnello, jus allo scottadito, tarassaco, cerfoglio e borragine, aria di pecorino scorza nera e fieno.

Dopo aver sbaragliato la concorrenza di altri undici agguerriti candidati, lo chef abruzzese accede quindi alla grande finale di ottobre prossimo quando gli otto migliori chef vincitori delle selezioni territoriali si affronteranno per il titolo definitivo di Emergente Chef 2020.

Print Friendly, PDF & Email

Share