22 marzo 2019

Testo di Greta Massimi

Il progetto abruzzese e tosco-emiliano Life M.I.R.CO Lupo costituirà una delle tematiche protagoniste su Linea Verde Life

 

lupi

Lupi.

Domani, sabato 23 marzo, su Rai 1, alle ore 12,30, nel corso della puntata del noto programma Linea Verde Life, ci sarà anche l’Abruzzo e lo splendido territorio aquilano. La conservazione del “lupo” in Italia e la riduzione del randagismo canino (evitando così il rischio di ibridazione tra le due specie) rientrano tra le finalità del progetto europeo M.I.R.CO-Lupo (il cui acronimo vuol dire: Minimizzare l’Impatto del Randagismo canino sulla COnservazione del lupo), il quale costituirà uno dei temi principali affrontati dal conduttore Marcello Masi nello spazio dedicato agli animali.

La mission è portata avanti attualmente nei territori che rientrano nei Parchi nazionali del “Gran Sasso e Monti della Laga” d’Abruzzo e dell’Appennino Tosco Emiliano, partner del progetto insieme al Corpo Forestale dello Stato, alla società Carsa Edizioni e Comunicazione di Pescara e all’ associazione no profit Istituto di Ecologia Applicata di Roma. Nel corso della puntata il pubblico potrà vedere l’oasi WWF Riserva naturale del Lago di Penne ove è stata realizzata un’area faunistica dei lupi ibridi cui trovano ospitalità sei esemplari catturati nell’aquilano. Gli spettatori potranno così conoscere l’“oasi protetta”, rientrante anch’essa all’interno del progetto Life e l’intervista del suo coordinatore nazionale Willy Reggioni del Wolf Appenine Centre che illustrerà, insieme ai tecnici e agli studiosi del Parco Gran Sasso Laga, la storia e le nuove azioni di tutela messe a punto per preservare questi splendidi esemplari.

PrintFriendly and PDF