8 marzo 2018

Con 15 Corone e 11 Golden Star assegnate dalla guida Vinibuoni d’Italia 2018 edita dal Touring Club Italiano, l’Abruzzo del vino si conferma una delle realtà più dinamiche nel panorama nazionale, consolidando il generale apprezzamento tra il popolo degli appassionati e degli addetti ai lavori. La consegna dei riconoscimenti – con conseguente banco d’assaggio dei vini premiati – si svolgerà il prossimo venerdì 23 marzo nelle sale dell’hotel Villa Michelangelo a Marina di Città S. Angelo (PE) alla presenza del coordinatore regionale Andrea De Palma (ingresso 10 €).

(ph. Ivan Masciovecchio)

(ph. Ivan Masciovecchio)

La degustazione – organizzata con il supporto logistico della Confraternita del Grappolo e con il servizio degli allievi dell’istituto alberghiero “De Cecco” di Pescara – sarà accompagnata da pane e olio extravergine dell’azienda Marina Palusci di Pianella (PE) e sarà seguita da una cena preparata dai cuochi del ristorante Jacaranda dell’hotel Villa Michelangelo (previsti due menù degustazione da 22 e 28 €, richiesta prenotazione al numero 085 961 4523) comprendente Budino di porcini con crema di caprino di Atri; Linguine integrali con favette novelle, pecorino canestrato e guanciale croccante; Guancia di Marchigiana brasata al Montepulciano d’Abruzzo su morbide patate del Fucino; Semifreddo al Parrozzo.

Giunta all’edizione numero 15, la guida Vinibuoni d’Italia 2018 è la sola dedicata ai vini da vitigni autoctoni. Di seguito le cantine abruzzese premiate con i massimi riconoscimenti:

Corona
Agricosimo (Villamagna, CH) – Montepulciano d’Abruzzo DOC Numero 1 2011
Camillo Montori (Controguerra, TE) – Trebbiano d’Abruzzo DOC Fonte Cupa 2016
Cataldi Madonna (Ofena, AQ) – Pecorino Terre Aquilane IGT Giulia 2016
Centorame (Atri, TE) – Trebbiano d’Abruzzo DOC Castellum Vetus 2015
Ciavolich (Loreto Aprutino, PE) – Pecorino IGT Colline Pescaresi Aries 2016
Cioti Filiberto (Campli, TE) – Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOCG Riserva Pathernus 2011
Contesa (Collecorvino, PE) – Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva Contesa 2012
Fattoria Nicodemi (Notaresco, TE) – Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOCG Riserva Neromoro 2013
Masciarelli (S. Martino sulla Marrucina, CH) – Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva Villa Gemma 2012
Masseria Coste di Brenta (Lanciano, CH) – Montepulciano d’Abruzzo DOC Villa Elcie 2014
Orlandi Contucci Ponno – Agricole Gussalli Beretta (Roseto degli Abruzzi, TE) – Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOCG Podere La Regia Specula 2013
Pasetti (Francavilla al Mare, CH) – Pecorino Abruzzo DOC Collecivetta 2015
Emidio Pepe (Torano Nuovo, TE) – Trebbiano d’Abruzzo DOC bio 2015
San Lorenzo Vini (Castilenti, TE) – Pecorino Abruzzo DOC 2016
Valentini (Loreto Aprutino, PE) – Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2016

Golden Star
Barba (Pineto, TE) – Montepulciano d’Abruzzo DOC Vignafranca 2014
Barone Cornacchia (Torano Nuovo, TE) – Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOCG Vizzarro 2013
Cantina Falon (Rosciano, PE) – Montepulciano d’Abruzzo DOC Keleuthos 2012
Cantina Tollo (Tollo, CH) – Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva Cagiòlo 2013
Cantina Wilma (Chieti) – Pecorino IGT Colline Teatine 2016
De Angelis Corvi (Controguerra, TE) – Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane DOCG Riserva Elevito 2012
Fattoria La Valentina (Spoltore, PE) – Montepulciano d’Abruzzo DOC Terre dei Vestini Riserva Bellovedere 2013
Feuduccio (Orsogna, CH) – Pecorino IGT Colline Teatine Feuduccio 2016
La Quercia (Bisenti, TE) – Montonico Superiore Abruzzo DOC Santa Pupa 2016
Olivastri Tommaso (S. Vito Chietino, CH) – Montepulciano d’Abruzzo DOC La Carrata 2012
Torre dei Beati (Loreto Aprutino, PE) – Montepulciano d’Abruzzo DOC Mazzamurello 2014

PrintFriendly and PDF