26 febbraio 2016
Foto di Maurizio Anselmi

Foto di Maurizio Anselmi

La Fortezza Borbonica si conferma anche per il 2015 il monumento più visitato d’Abruzzo, con oltre 45mila ingressi. E nel 2016 punta a una strategia di promozione globale attraverso il tour virtuale in 3D, presentato oggi in conferenza stampa al Consorzio Bim. L’incremento degli afflussi è un trend in costante crescita dal 2013 ad oggi sotto la gestione della società “Integra/Pulchra” (+22%).

Dall’indagine statistica annualmente condotta dalla società che ha in gestione il forte, si conferma anche l’apprezzamento dei turisti stranieri, cresciuti più del doppio rispetto al 2014 e 2013: quasi un visitatore su cinque nel 2015 viene dall’estero. “Risultati – spiega l’assessore alla Fortezza del Comune di Civitella, Riccardo De Dominicis – che confermano la Fortezza come il numero uno dei monumenti a pagamento visitati in ambito regionale. Nel 2015 abbiamo registrato ancora un incremento delle visite del 10% rispetto ai già significativi risultati dell’anno precedente. Nel 2016 puntiamo ad una strategia promozionale ancora più globale e incisiva, attraverso il lancio del virtual tour in 3D della Fortezza, che potrà essere fruito da dispositivo fisso o mobile in qualsiasi parte del mondo e che ha già debuttato con successo alla Borsa Internazionale del Turismo a Milano, riscuotendo grande interesse tra i visitatori professionali”. “L’effettiva fruizione della Fortezza  va ben oltre – evidenzia il gestore della Fortezza, Fabio Bracchi – in quanto nei dati non sono inclusi gli ingressi in orari straordinari per eventi particolari. Dalle analisi condotte a campione sui visitatori emerge che nel 2015 l’oltre 80% sono italiani, per lo più provenienti dalla Lombardia, seguita con ampio margine dall’Abruzzo, dal Lazio e dal Veneto, e per il 19,3% stranieri. Di questi un turista su tre è tedesco e per il 44,6% proveniente da uno stato limitrofo alla Germania. Un visitatore su cinque dichiara di aver conosciuto la Fortezza tramite il passaparola, i depliant diffusi nelle strutture ricettive e Internet. Le recensioni su Tripadvisor nell’ultimo anno sono cresciute del 100%”. Risultati di una ben precisa strategia di promozione turistica, all’insegna dello slogan “Storia e fascino d’Abruzzo” e di iniziative di rilancio della struttura attraverso la presenza su tutti i social, le visite guidate “wild”, i laboratori didattici, le rassegne d’arte, gli eventi tematici e l’ultima chicca presentata in occasione della partecipazione di Civitella, in stand congiunto con Campli e Castelli, a Bit. 2016: il tour virtuale che rende a portata di click il viaggio alla scoperta dei 25mila metri quadri di fascino e storia del forte.

Print Friendly, PDF & Email