15 settembre 2020

Riprendono le iniziative dedicate alla prevenzione dei tumori del seno ed alla tutela della salute femminile promosse da Komen Italia. Grazie all’arrivo delle tre unità mobili della Carovana della Prevenzione – programma nazionale itinerante dedicato alla prevenzione ed alla tutela della salute in rosa di Komen Italia, creato in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS di Roma – venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 settembre anche a Pescara sarà possibile fare consulenze specialistiche ed esami clinico-diagnostici gratuiti per la prevenzione delle principali patologie oncologiche di genere.

carovana_komen
Organizzata grazie alla collaborazione del prof. Ettore Cianchetti e del Comitato Clinico-scientifico di Komen Italia in Abruzzo, la tappa abruzzese darà infatti l’opportunità a donne appartenenti a categorie socio-economiche svantaggiate e fuori dalle fasce screening previste dal sistema sanitario (età compresa tra 50 ed i 69 anni) di poter effettuare mammografie, visite senologiche e ginecologiche, consulenze psico-oncologiche, nutrizionali, analisi dello stile di vita motorio e del sonno.

Le tre unità mobili dotate di tecnologia altamente specializzata saranno presenti venerdì 18 settembre in Piazza Enrico Berlinguer (davanti alla stazione di Porta Nuova), sabato 19 e domenica 20 in Piazza della Rinascita, dalle ore 9 alle 13 e dalle 13.30 alle 16.30.  Sarà possibile accedere alle prestazioni solo previa prenotazione, nel rispetto della normativa anti-Covid19, contattando la Caritas diocesana Pescara-Penne (tel. 338 9011334) e l’associazione G.A.I.A. (tel. 338 9263225339 8393327). Per ulteriori informazioni sarà possibile scrivere alla segreteria organizzativa del Comitato Abruzzo di Komen Italia alla mail komenabruzzo@komen.it.

Ad oggi, la Carovana della Prevenzione ha percorso oltre 30.000 chilometri su tutto il territorio nazionale, realizzando 282 giornate di promozione della salute femminile in 15 regioni italiane ed offrendo oltre 26.000 esami clinici per la diagnosi precoce delle principali patologie oncologiche femminili, insieme a numerosi eventi educativi e di sensibilizzazione alla prevenzione per tutta la popolazione. «Promuovere la cultura della prevenzione ad ampio raggio, evidenziando come quest’ultima non sia affatto un concetto astratto bensì un’arma preziosa nel contrastare i tumori del seno significa dare alle donne opportunità concrete per accedere agli screening per prevenire le principali patologie oncologiche di genere» spiega il presidente del Comitato Abruzzo di Komen Italia, Isabella Marianacci.

«Prevenire è meglio che lottare e da Donna in Rosa, far comprendere l’importanza di questo messaggio è per me una priorità. Spesso sottovalutiamo anche quanto una sana alimentazione, un corretto stile di vita e la pratica costante di una attività motoria siano validissimi alleati per evitare l’insorgere di molte patologie oncologiche. Per questi motivi ci sta molto a cuore riportare nuovamente questo validissimo progetto di Komen Italia dedicato alla salute delle donne che hanno minori possibilità di accedere alle prestazioni clinico-diagnostiche ed alle consulenze di terapia integrata».

(ph. sito komen.it)

(ph. sito komen.it)

«La tappa della Carovana della Prevenzione a Pescara è la prima di due iniziative che stiamo organizzando – conclude Marianacci –. L’evento “Pescara partecipa alla Race for the Cure Virtuale Europea 2020”, che si svolgerà domenica 27 settembre in Piazza della Rinascita a Pescara nell’ambito della “Race for the Cure Virtuale Europea 2020”, mira a mantenere accesi i riflettori sul complesso problema dei tumori del seno, in tempi in cui l’emergenza Covid-19 sta polarizzando tutta l’attenzione, con una tavola rotonda ad hoc sull’argomento, che vedrà la partecipazione di esperti di senologia delle quattro province abruzzesi, lo svolgimento di attività sportive e di fitness, un momento dedicato alla musica e tanto altro ancora. Vi aspettiamo numerosi per poter risvegliare le intense emozioni della Race dell’anno scorso e per poterne vivere di nuove insieme». È possibile iscriversi alla “Race for the Cure Virtuale Europea 2020” al sito www.komen.it/race

Print Friendly, PDF & Email

Share