8 luglio 2019

Sarà Penne, città d’arte e degli arazzi, nonché membro a tutti gli effetti del club dei Borghi più belli d’Italia, a fare da naturale scenario a Jazz and Wine 2019, la manifestazione di musica e gusto promossa dalla Fondazione Musap con il patrocinio dell’amministrazione comunale, in programma sabato 13 luglio, dalle ore 18.30, in vari spazi del centro cittadino.

Veduta di Penne (ph. Amedeo Pomponi)

Veduta di Penne (ph. Amedeo Pomponi)

L’evento prenderà avvio nel pomeriggio nelle sale del museo archeologico “G.B. Leopardi” con una verticale di vini abruzzesi (prenotazione obbligatoria al numero 393 5333075) alla quale seguirà in serata l’apertura nel giardino del Palazzo Vescovile dell’area degustazione con ben quattordici cantine selezionate e l’esibizione nella contigua piazza Duomo del gruppo Turn Around Jazz – Swingin’ Pop.

Durante la manifestazione, dalle 19 alle 23, previste visite guidate ai musei Archeologico e di Arte Contemporanea (a cura dell’associazione Pinna Vestinorum) e della Torre Campanaria del Duomo (a cura del Fai – Sezione di Penne). Di seguito, l’elenco delle cantine partecipanti:

Fratelli Barba
Barone Cornacchia
Bosco
Chiusa Grande
Emidio Pepe
Farnese
Fattoria Nicodemi
Illuminati Vini
Inalto
Masciarelli
Pasetti
Tenuta del Priore
Valle Reale
Vini Antonacci

PrintFriendly and PDF