20 marzo 2015

L’Abruzzo dei vini ti entra nel cuore. In occasione della 49° edizione del Vinitaly l’Ais Abruzzo sarà presente da protagonista, insieme alla Regione, per promuovere il vino e il suo territorio.

Oltre a mettere a disposizione i suoi Sommelier professionisti per l’impeccabile servizio presso gli stand del padiglione Abruzzo, l’AIS   sarà presente anche nell’area Food , 200 metri quadrati allestiti a fianco del Padiglione Abruzzo per coccolare i visitatori con gustose prelibatezze. Il Ristorante “Abruzzo Street Food”, è stato realizzato dall’Assessorato Regionale alle Politiche Agricole e nasce dalla collaborazione dell’Ais con il Movimento Turismo del Vino Abruzzo e l’Enoteca Regionale D’Abruzzo. “Il Vinitaly è un grande appuntamento in cui si incontrano non solo i produttori, ma anche i consumatori a tutti i livelli – dice Gaudenzio D’Angelo, Presidente Ais Abruzzo – una vetrina che a poco più d un mese dall’Expo, richiamerà oltre 150mila visitatori italiani e stranieri pronti per assaporare le migliori etichette e partecipare a incontri e convegni con i massimi esperti del settore.

AIS Abruzzo_Sommelier al Vinitaly

All’interno di “Abruzzo Street Food” i visitatori potranno assaggiare sette piatti tipici della nostra Regione. In abbinamento ci saranno alcune delle migliori etichette Doc, Dop e Docg di tutto il territorio – continua Gaudenzio D’Angelo – i cibi si potranno degustare in un ambiente informale che fa pensare ad una cantina, dove i tavoli sono sostituiti da piccole botti che serviranno da base di appoggio. Decisamente gustoso il menù del buffet che propone anellini alla pecorara, corde di frate, pallotte cacio e ove, braciole di cavallo, arrosticini, panino con porchetta e stozza con ventricina teramana. Sono solo alcuni dei nostri piatti tipici – conclude Gaudenzio D’Angelo ma siamo certi che saranno molto apprezzati dagli amanti delle tradizioni e dei sapori intensi e di carattere. Grazie ad Abruzzo Street Food l’Ais contribuisce a promuovere i prodotti e con essi il territorio”.

PrintFriendly and PDF