23 ottobre 2013

 Il Bulletin del più importante marchio mondiale di fotocamere di alta qualità dedica un servizio allo splendido reportage del fotografo teramano sulla gente del Gran Sasso

I ‘Ritratti dei pastori’ di Maurizio Anselmi, uno dei più preziosi collaboratori della rivista Tesori d’Abruzzo, sono stati pubblicati sull’ultimo numero dell’ Hasselblad Bulletin, la rivista on line della più importante azienda mondiale di macchine fotografiche d’alta qualità. Nella rivista  ogni mese si dà spazio a fotografi internazionali che utilizzano le mitiche macchine della ditta svedese (una Hasselblad ha ripreso lo sbarco dell’uomo sulla Luna)  e nell’edizione di ottobre è stato appunto dedicato un affascinante servizio, ‘The People Behind the Landscape’, al reportage fotografico che Anselmi sta realizzando dalla scorsa primavera tra i pastori e la gente del Gran Sasso.

 

uno scatto da "I Ritratti dei Pastori" di Maurizio Anselmi

uno scatto da “I Ritratti dei Pastori” di Maurizio Anselmi

Otto in tutto gli scatti pubblicati dal Bullettin mentre nel frattempo prosegue il lavoro di ricerca del fotografo teramano. Una sorta di  fotoracconto della montagna d’Abruzzo, declinato però non attraverso i suoi paesaggi bensì  partendo dai volti della sua gente, dai gesti di chi quei monti li conosce da sempre e perciò  dalla quotidianità di chi questa terra la vive giorno dopo giorno facendo sì che possa continuare a sopravvivere. “È una serie forte e onesta – si legge nel servizio a firma di Maxi Schumacher, Corporate Communication e Pr Hasselblad – che ritrae la gente che si sente naturalmente a casa in questo paesaggio”. “Con le loro camicie a quadri e i loro jeans a volte sembrano quasi dei cowboy americani”. E’ così che i soggetti quasi vanno a trasfigurarsi nel paesaggio attraverso una storia millenaria scritta proprio sui loro corpi, nei loro occhi.

Il servizio completo è consultabile on line sul sito www.hasselbladbulletin.it  ed  oltre agli otto ritratti, la rivista ha pubblicato anche il video del backstage fotografico realizzato dal video maker teramano Emiliano Pilotti. Ma non è la prima volta che, l’Hasselblad Bulletin riconosce il valore artistico delle foto di Anselmi, infatti già due anni fa erano state pubblicate due sue fotografie, tratte da ‘Le Storie degli Altri’, progetto fotografico del 2010 ispirato a problematiche di carattere sociale e realizzato con le tecniche della fotografia tradizionale e cinematografica. Alcune di queste fotografie sono oltretutto  attualmente esposte a Teramo, presso il Laboratorio per le Arti Contemporanee L’ARCA in Largo San Matteo, nell’ambito della collettiva Habitat 01 che raccoglie le opere di una generazione di artisti teramani (oltre ad Anselmi, Marco Appicciafuoco, Fausto Cheng, Antonella Cinelli, Silvestro Cutuli, Paolo di Giosia, Cleto Di Giustino, Giampiero Marcocci, Marino Melarangelo, Fabrizio Sclocchini), in una mostra curata da Umberto Palestini (direttore de L’ARCA) e che resterà aperta al pubblico fino al 1° dicembre. Intanto i progetti di Anselmi non si fermano e per il prossimo anno è in programma l’uscita di un prezioso volume fotografico, edito dalla casa editrice de Siena, leader nel settore dell’editoria di pregio, sul paesaggio abruzzese e che sarà accompagnato da una mostra itinerante dedicata.

"Ritratti dei Pastori"

“Ritratti dei Pastori”

PrintFriendly and PDF