1 agosto 2014

La I^ Edizione della Festa della Solina d’Abruzzo nella tradizione Subequana (Taccòzze e Frignòzze) si terràa Castelvecchio Subequo (AQ) nei giorni 7 e 8 Agosto p. v. ideata e promossa dall’Associazione “Palco e Scena“. Il progetto nasce con il desiderio e la volontà di favorire la riscoperta, la valorizzazione e la diffusione della cultura locale offrendo possibilità di promozione del territorio e promuovendo le buone pratiche legate al cibo e il consumo sostenibile attraverso una scrupolosa attenzione sull’utilizzo di materie prime locali e biologiche. L’evento contempla molteplici attività, quali: convegno; mostra; gastronomia; abbigliamento tradizionale; stand di aziende agricole con i prodotti tipici dell’enogastronomia locale; musica, canti, balli popolari e popular music.

Festa della Solina

 Il convegno dal titolo Il grano Solina fra tradizione e modernità avrà inizio alle ore 17,30 del 7 agosto con la partecipazione di autorevoli relatori e consentirà un adeguato approfondimento di conoscenza sull’argomento evidenziandone le peculiarità culturali, tecniche ed economiche. A seguire, la proiezione del documentario La mietitura a mano nella trasmissione culturale alle nuove generazionie la premiazione dei vincitori della gara di falciatura manuale svoltasi di recente. Nel corso delle due serate della festa della Solina è previsto l’allestimento della mostra fotografico-documentaria dal titolo Il ciclo di lavorazione del grano Solina nella Valle Subequanache affronterà la tematica del grano locale nei suoi vari aspetti. L’iniziativa gode del Patrocinio della Regione Abruzzo (Presidenza della Giunta, Agenzia Promozione Culturale Sulmona e Centro Regionale Beni Culturali), della Provincia dell’Aquila (Presidenza), del Comune di Castelvecchio Subequo, dell’AICS Comitato Regione Abruzzo,del Consorzio produttori “Solina d’Abruzzo”,della Camera di Commercio dell’Aquila, di Confartigianato Abruzzo, di Borghi Autentici d’Italia, di ResTipica (Associazione Nazionale – ANCI) e di Abruzzo Promozione Turismo. Propedeutico alla manifestazione è stato lo svolgimento del I° Campionato Regionale di mietitura a mano” che si è tenuto con successo domenica 13 Luglio u. s.con l’intento riscoprire la manualità tradizionale legata alla coltura del grano Solina. All’insolita competizione hanno preso parte varie squadre di mietitori giovani e meno giovani che si sono battute in velocità e precisione di falciatura. Una giuria, composta da anziani agricoltori del luogo ha valutato e decretato i vincitori dopo aver preliminarmente illustrato ai partecipanti gli antichi metodi di lavoro.

In caso di maltempo l’evento si svolgerà al chiuso in locali idonei.

PrintFriendly and PDF