27 febbraio 2019

Realizzato con fondi provenienti dal PSR Abruzzo 2014-2020, da venerdì 1 a lunedì 4 marzo il Consorzio di Tutela Colline Teramane ospiterà un tour di giornalisti di settore provenienti da Germania, Olanda, Danimarca, Estonia, Repubblica Ceca, Regno Unito e Lituania chiamati allo scopo di valorizzare il Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo DOCG e il territorio nel quale è prodotto. Durante il tour promozionale i giornalisti invitati avranno modo di conoscere meglio anche le altre denominazioni rappresentate dal Consorzio come il Controguerra DOC e il Colli Aprutini IGT.

Vigneti delle Colline Teramane (ph. Ivan Masciovecchio)

Vigneti delle Colline Teramane (ph. Ivan Masciovecchio)

Da due anni a questa parte il Consorzio ha intrapreso un’azione di promozione territoriale con un focus specifico sul Montepulciano d’Abruzzo, vino identitario della regione che, pur vedendo incrementare la percezione di qualità fuori dai confini nazionali, necessita ancora di politiche e iniziative volte al suo pieno riconoscimento.

Gli spazi del Borgo Spoltino a Mosciano Sant'Angelo (ph. sito borgospoltino.it)

Gli spazi del Borgo Spoltino a Mosciano Sant’Angelo (ph. sito borgospoltino.it)

Dopo la cena di benvenuto allestita dallo chef Davide Pezzuto nei propri spazi del ristorante D.one di Montepagano di Roseto degli Abruzzi, la giornata di sabato 2 marzo si svolgerà tra degustazioni a banchi d’assaggio allestite nella struttura del Borgo Spoltino di Mosciano Sant’Angelo, visite in cantine e la cena ospitata dall’Osteria dei Maltagliati di Torano Nuovo. Domenica 3 si proseguirà, infine, con le visite alle aziende e con percorsi di tipo storico-naturalistico tra le eccellenze gastronomiche e le bellezze della provincia di Teramo, dall’Abbazia di Santa Maria di Propezzano all’edificazione rinascimentale della città alta di Giulianova.

PrintFriendly and PDF