15 giugno 2020

Si è costituita nei mesi scorsi la cooperativa di comunità ViviOrta di Bolognano (PE). Competenze e voglia di fare le qualità rivendicate dal CdA composto dai soci fondatori Alba Di Lisio, Angelo Ciotta, Domenico Di Tullio, Fausto Tieri, Franca Iacobucci, Ginello Cimini, Giuseppe Daniele, Silvana Natarelli, Vivienne Di Girolamo.

ph. pagina facebook cooperativa ViviOrta

ph. pagina facebook cooperativa ViviOrta

Sostenuta sin dall’avvio da numerosi soci lavoratori, come primo atto operativo la cooperativa ha ottenuto la gestione di tutti i sentieri del Parco nazionale della Majella ricadenti nel comune di Bolognano. A breve inizieranno quindi i lavori di sistemazione e pulizia dei percorsi ai quali seguiranno quelli per creare un’ampia “area di svago” che permetta al turista la possibilità di fare trekking, andare a cavallo o pedalare in e-MTB.

È stato inoltre tracciato il primo percorso per MTB elettriche del Parco Majella che percorrendo la Valle dell’Orta collegherà tutte le frazione del comune di Bolognano. Saranno previsti di conseguenza una serie di appuntamenti estivi per permettere ai ciclisti in e-MTB di visitare borghi medioevali e scoprire eccellenze enogastronomiche pedalando immersi in una natura meravigliosa.

«L’uso della bici elettrica e in particolar modo delle e-MTB – dichiarano in una nota i rappresentanti di ViviOrta – è ormai riconosciuto a tutti i livelli come un settore strategico delle economie regionali. Basta guardare i numeri che sostengono il successo delle ciclabili a scopo turistico per capire come valga la pena investire in questo settore. Ci sono zone dell’Italia che cercano di resistere allo spopolamento, periferie urbane che non si arrendono al degrado; per entrambi, le cooperative di comunità sono l’unico strumento che permette di vivere la sfida insieme, attraverso la partecipazione attiva dei cittadini alla gestione dei beni comuni».

Print Friendly, PDF & Email

Share