28 giugno 2016

Interventi di arte contemporanea, fotografia e musica dal vivo ospitati presso la splendida abbazia di S. Maria di Propezzano, in provincia di Teramo. Questo l’intrigante programma di UNOTREZEROUNO, l’evento culturale organizzato per venerdì 8 e sabato 9 luglio a partire dalle ore 18 dall’associazione culturale Dietro le Fo’ con il patrocinio del Comune di Morro d’Oro (TE) ed il sostegno del FAI (Fondo Ambiente Italiano), del CFC (Centro di Fotografia e Comunicazione) e di IG Abruzzo, Teramo, L’Aquila.

propezzano1Fra gli esempi più eclatanti di architettura romanica abruzzese, durante la manifestazione sarà straordinariamente possibile visitare il complesso abbaziale nella sua interezza, compresi anche i piani superiori rimasti finora inaccessibili ed il refettorio con il suo intatto ciclo di affreschi. Sarà il Gruppo FAI giovani di Teramo ad accompagnare i visitatori, ripercorrendo le vicissitudini storico-artistiche del monastero a distanza di milletrecentouno anni dalla sua fondazione avvenuta nel 715.

(ph. Maurizio Anselmi)

(ph. Maurizio Anselmi)

Dopo un aperitivo organizzato con la collaborazione di alcune cantine della zona, all’imbrunire prenderanno corpo le opere d’arte site specific previste nell’ambito della sezione artistica; inedite installazioni audiovisive dei collettivi minimalisti Minus.log e Triac andranno quindi a dialogare con l’atmosfera di quiete e silenzio che pervade l’abbazia. A seguire, live performance dei Musicisti Inutili e The Dead Man Singing on the moon. Le serate termineranno con dj set a cura, tra gli altri, di Globster e Gaetano Cappella i quali sonorizzeranno campionamenti di suoni ambientali registrati direttamente sul luogo. Previsto anche il contest fotografico aperto a tutti #discoverpropezzano, curato da Emanuela Amadio con l’obiettivo di tradurre visivamente il fascino sopito dell’abbazia.

Per info: www.unotrezerouno.tk

PrintFriendly and PDF