10 settembre 2020

Si chiama Appennino Centrale ed è un progetto di festival cinematografico itinerante che unisce la cultura della montagna a quella delle arti visive e della letteratura nello scenario dei borghi più belli dell’Appennino abruzzese. Dislocate tra il Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e quello della Majella, saranno cinque le serate in programma, animate da proiezioni cinematografiche, trekking letterari e presentazioni di libri.

Panorama di Caramanico Terme. L'edificio in basso sulla destra è l'ex Convento delle Clarisse (ph.  Majambiente)

Panorama di Caramanico Terme. L’edificio in basso sulla destra è l’ex Convento delle Clarisse (ph. Majambiente)

La prima tappa sarà ospitata sabato 19 settembre negli spazi dell’ex Convento delle Clarisse a Caramanico Terme, in provincia di Pescara. Gli appuntamenti di giornata cominceranno alle ore 15.45 con la visita guidata al centro storico del borgo a cura dell’associazione Majambiente. A seguire, presentazione del libroCronache della Restanza” di Savino Monterisi alla presenza dell’autore; concerto acustico del cantautore abruzzese Domenico Imperato; proiezione dei cortometraggiScaramucce” di Alfredo Chiarappa e “Soffio” di Nicola Ragone. La serata si concluderà con la proiezione del documentarioVado verso dove vengo” ed il conseguente talk con il regista nastro d’argento Nicola Ragone e lo sceneggiatore Luigi Vitelli.

Veduta di Caramanico Terme (ph. archivio Majambiente - Stefano Lasi)

Veduta di Caramanico Terme (ph. archivio Majambiente – Stefano Lasi)

La partecipazione all’intera giornata è gratuita, ma è necessario registrarsi per prenotare il proprio posto. Per la visita nel centro storico di Caramanico e la presentazione del libro bisogna cliccare QUI, mentre per assistere al concerto ed alle proiezioni serali basta inviare un email con nome, cognome e numero di telefono all’indirizzo info@controconvento.org Per chi desidera partecipare a tutti gli eventi si raccomanda di effettuare la prenotazione per entrambi gli appuntamenti.

Organizzato dall’associazione Local Evolution, in collaborazione con il cinema postmodernissimo di Perugia, Blumagma Factory e l’associazione Pescasseroli è w, il progetto Appennino Centrale è realizzato con il sostegno della Fondazione Carispaq, del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, del Parco nazionale della Majella, della CNA Cinema e Audiovisivo sezione Abruzzo e delle amministrazioni comunali di Caramanico Terme, Scanno (AQ), Pescasseroli (AQ), Sulmona (AQ) e l’associazione Rete-2.

Print Friendly, PDF & Email

Share