11 ottobre 2016

faiSaranno oltre 600 i luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale che domenica 16 ottobre si potranno visitare in tutta Italia grazie alla FAIMarathon, la giornata d’autunno organizzata dal Fondo Ambiente Italiano giunta quest’anno alla sua quinta edizione.

Scopo di queste emozionanti passeggiate culturali nell’Italia più bella è quello di consentire ai partecipanti di riappropriarsi in modo spontaneo e coinvolgente di uno straordinario patrimonio storico-identitario costituito da palazzi, chiese, castelli, teatri, parchi e cortili, ma anche quartieri e interi borghi, luoghi dello sport e della produzione industriale, spesso inaccessibili al pubblico o semplicemente poco conosciuti.

Lago di S. Domenico (ph. Ivan Masciovecchio)

Lago di S. Domenico (ph. Ivan Masciovecchio)

Anche l’Abruzzo partecipa attivamente all’iniziativa attraverso il coinvolgimento delle delegazioni FAI di Pescara, Penne, Chieti, L’Aquila e Teramo, ognuna delle quali ha dato vita a diversi itinerari tematici (scaricabili qui) in grado di condurre i visitatori alla scoperta di alcuni dei luoghi più suggestivi dell’intero territorio regionale, di seguito sinteticamente indicati.

Maggiori informazioni al sito www.faimarathon.it oppure telefonando al numero 02 467615366.

ITINERARI ABRUZZESI

1. Dalla Chieti medievale alla Teate romana
Porta Pescara / Quartiere Trivigliano e la lavorazione della lana / Fontana dei Cannelli / Chiesa di Santa Maria del Tricalle.
Previste due partenze, alle ore 10.30 e 11.30. Punto di ritrovo in Corso Marrucino 81, di fronte alla filiale della Banca d’Italia.

Chieti, Palazzo de' Mayo (ph. Gino Di Paolo)

Chieti, Palazzo de’ Mayo (ph. Gino Di Paolo)

2. Passeggiata nella vecchia Pescara tra storia e cultura
Itinerario 1: Piazza Unione / Museo delle Genti d’Abruzzo / Casa Flaiano (esterni) / Casa Natale Gabriele d’Annunzio.
Punto di ritrovo: piazza Unione, orario 9.30-13 / 15-18.

Itinerario 2: Piazza Garibaldi / Cattedrale San Cetteo (resti di Santa Gerusalemme) / Mediamuseum / Teatro Michetti / Villini Liberty su via D’Annunzio.
Punto di ritrovo: piazza Garibaldi, orario 9.30-13 / 15-18.

3. Pianella (PE), alla riscoperta della città dell’olio
Chiesa di S. Maria Maggiore / Chiesa di S. Antonio Abate / Chiesa di S. Domenico / Frantoio d’Annibale (dove sono previste degustazioni di olio extravergine di oliva di produttori locali) / Palazzo della Cultura / Museo M.A.C.A. Il percorso prevede, inoltre, una visita esterna alle architetture dei numerosi edifici nobiliari che si incontreranno lungo la passeggiata.
Punto di ritrovo: ingresso del paese, orario 10-13 /15-18.

Civitella del Tronto (ph. Maurizio Anselmi)

Civitella del Tronto (ph. Maurizio Anselmi)

4. Civitella Del Tronto (TE), oltre le mura della città-fortezza
Itinerario 1: Santuario di S. Maria dei Lumi / Abbazia di S. Maria in Montesanto / Villa Avelardi (piano terra e piano nobile).
Orario: 9-13 / 15-18.

Itinerario 2: L’Antica Rocca (trekking sul Colle San Nicola).
Passeggiata non agonistica dedicata alla scoperta del boscoso Colle San Nicola che nasconde sulla cima i resti di un’antica rocca medievale (Rocca Camilliana). Sulla vetta del colle si raggiungerà la chiesa di origine duecentesca dedicata alla Madonna dell’Assunta.
Punto di ritrovo: piazza S. Felicita (Rocche Ceppino, incrocio SS.81-via Principale), orario 9-12.30.

Veduta di Avezzano

Veduta di Avezzano

5. Avezzano (AQ), le vie del vento
Il percorso permette di immergersi in un’area montana particolarmente interessante dove sono state posizionate diverse pale eoliche monumentali che ormai sono entrate a far parte del paesaggio fondendosi con gli elementi naturali ed orografici della zona. La passeggiata si sviluppa nel contesto del paesaggio carsico di Forca Caruso (1120 m s.l.m.) con una vista che spazia a 360 gradi sull’antico bacino del lago del Fucino e sui monti della catena del Velino Sirente. Al rientro sarà possibile visitare la torre di Collarmele al centro del paese.
Punto di ritrovo: giardini adiacenti alla chiesa della Madonna delle Grazie di Collarmele, orario 10-14.30.

Tagliacozzo piazza obelisco abruzzo

Tagliacozzo, piazza dell’obelisco

6. Raiano, il ciclo dell’acqua ieri e oggi
Chiostro delle Zoccolanti / Acquedotto romano delle Uccole.
Orario: 10-14.30.

7. S. Demetrio ne’ Vestini, quando l’acqua scava la roccia
Dal lago Sinizzo alle grotte di Stiffe.
Orario: 10-14.30.

8. Passeggiata urbana nel vecchio borgo di Tagliacozzo, da piazza Obelisco a S. Maria del Soccorso
Chiesa e convento di S. Francesco / Chiesa dei SS. Cosma e Damiano / Chiesa di S. Pietro / Chiesa di S. Nicola / Chiesa di S. Egidio / Chiesa di S. Antonio Abate / Chiesa di S. Maria del Soccorso.

Orario: 10-14.30.

9. Villalago, il ciclo dell’acqua e del mulino
Eremo di S. Domenico / Mulino e Gualchiera / Lago di S. Domenico / Lago Pio.
Orario: 10-14.30.

PrintFriendly and PDF