2 agosto 2019

Il 3 agosto appuntamento imperdibile con “Archi Panoramica”

archi borgo

Una panoramica del comune di Archi. (ph.: Daniele Trotta)

Domani, sabato 3 agosto, a partire dalle ore 19,00, nello splendido borgo in provincia di Chieti, avrà luogo un “viaggio nel territorio e contaminazioni dal mondo”, come recita l’incipit della manifestazione, giunta alla sua seconda edizione. E così tra enogastronomia di qualità, danze e musiche tradizionali e non solo, il comune di Archi si prepara ad accogliere tutti coloro che vorranno godere delle atmosfere uniche che il territorio abruzzese sa regalare e dal sapore inedito, dal momento che l’evento si propone di riunire intrattenimento e tradizioni d’eccellenza.

La manifestazione è promossa e organizzata dalla Pro Loco di Archi e gode del patrocinio del Comune. Coloro che decideranno di partecipare a questa splendida iniziativa inizieranno il tour con piatti d’eccellenza al gusto di tartufo, zafferano ed altre specialità tradizionali ma anche rivisitate secondo le tendenze internazionali, il tutto accompagnato da un itinerario musicale con ritmi popolari e il contemporary folk abruzzese, nazionale ed estero.

 

archi comune ch

Uno scorcio dello splendido comune di Archi. (ph.: Daniele Trotta)

Ma non finisce qui perché si realizzerà un vero percorso Di mari ai monti d’Abruzzo, dall’Est all’Ovest del mondo con canti archesi, folklore messicano, tango argentino, ritmi gipsy e tanto altro, all’insegna del ballo e del divertimento, atto a soddisfare tutti i gusti dei partecipanti.

Ricordiamo che per le vie del centro storico andranno in scena animazioni itineranti come Anna Anconitano e i Controra Codice Popolare, le Indie di Quaggiù, gli Archi ‘n’ Folk PC, la fisarmonica di Peppe Nicola Sirolli con i ballerini della scuola TeAtelier per il tango argentino e tante altre performance live in attesa del concerto finale, previsto per le ore 23:00, che concluderà la serata al ritmo dell’Est Europa grazie a Taraf De Gadjo e dello ska con i Vallanzaska.

Come dichiarato da dal Presidente della Pro Loco di Archi, Antonio Spinelli «Archi vanta una lunga tradizione musicale popolare […] un patrimonio che bisognava recuperare e che abbiamo pensato di far conoscere attingendo proprio dalle immagini che più ricorrono nelle melodie e nei canti paesani. Nelle nostre canzoni spesso i protagonisti sono la bellezza del panorama archese, il vigore dei suoi abitanti e dei suoi luoghi, ma anche il valore delle comunità di emigrati archesi che un tempo andavano via per cercare fortuna e che ancora oggi tornano mantenendo saldo il legame con la loro comunità d’origine».

PrintFriendly and PDF