24 dicembre 2015

FANO ADRIANO – Sabato 26 dicembre 2015 si accende a Cerqueto, alle falde del Corno Grande, la 49^ edizione del “Presepe vivente del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga”. La manifestazione, con inizio alle ore 18:30, è organizzata dalla Pro-Loco di Cerqueto in collaborazione con Comune di Fano Adriano, Consorzio Bim, Regione Abruzzo ed Ente Parco Gran Sasso-Laga.

presepe vivente cerqueto

«La rappresentazione animata da circa 150 figuranti per la durata di un’ora e un quarto — spiega il presidente della Proloco di Cerqueto, Giuseppe Mastrodascio —  è una vera e propria performance teatrale racchiusa in un grande e suggestivo scenario naturale: un costone di montagna alle falde del Corno Grande. Negli anni l’evento ha accresciuto la sua notorietà, divenendo uno degli appuntamenti più apprezzati e caratteristici a livello regionale. Un sentito ringraziamento a tutti i partner istituzionali e agli operatori economici locali che, con il loro supporto, ci consentono di portare avanti con tenacia e passione la grande tradizione del Presepe vivente, che dal 1965 contribuisce a rinsaldare il legame della popolazione del Parco con il territorio».

A interpretare la Sacra Famiglia quest’anno saranno Marta Di CesareFrancesco Pisciaroli e il piccolo Aaron Paolini, ultimo nato del paese. La voce narrante è di Carlo Orsini. L’opera prescelta per raffigurare la 49^ edizione è “La Natività” della pittrice naif Annunziata Scipione. L’opera andrà ad arricchire la collezione permanente ospitata presso il Museo delle Tradizioni Popolari di Cerqueto. La sacra rappresentazione, alle ore 17:30, sarà preceduta da un’anteprima: il concerto “Genesis Piano Recital” eseguito dal pianista e compositore romano Francesco Gazzarra e dedicato al repertorio progressive rock del leggendario gruppo dei Genesis, che fa da colonna sonora a numerosi passaggi della rievocazione.

Per il pubblico che assiste alla rappresentazione è prevista la distribuzione di bevande calde e dolci abruzzesi tipici del periodo natalizio. Viabilità garantita anche in caso di neve.

Print Friendly, PDF & Email

Share